Capua: Azione lenta dell’amministrazione municipale. L’ex sindaco Antropoli: “Su Cira e Villa Fiorita il governo di questa città non può restare inerme e la mediazione politica deve fare da impulso”

Piazza dei Giudici - Politica

antropoliL’azione di temporeggiamento adottata dall’attuale governo municipale, oltre ad alimentare le prime vibranti polemiche da parte della cittadinanza, non riesce davvero a sortire effetti amministrativi degni di nota. I burrascosi avvicendamenti ai vertici del Centro di Ricerche Aerospaziali di Capua, vero gioiello tecnologico al servizio della Nazione e propulsore di costanti ricerche e innovazioni del comparto Aeronautico,  sembrano lasciare l’amministrazione comunale del tutto indifferente. Ma il chirurgo Carmine Antropoli, ex sindaco della città di Capua,  non ci sta e lancia un monito fermo e deciso sul futuro del complesso aerospaziale di via Maiorise. “L’amministrazione municipale – ha riferito l’ex primo cittadino, eletto al suo secondo mandato con percentuali da record – non può osservare passivamente quelle che sono le sorti amministrativo-gestionali del Cira, dal momento che il complesso costituisce oggi, come nel passato, un vanto di questa plurisecolare e gloriosa città, oltre che un baluardo di cultura scientifica, applicata all’aerospazio, di immane valore”. “Non voglio interferire o prendere posizioni di preconcetto, ma ritengo che l’amministrazione – ha aggiunto il dott. Carmine Antropoli – deve essere vicina alla comunità scientifica, ai tanti ricercatori e ai dipendenti del Centro, per assicurare non solo la salvaguardia degli studi e delle elaboratissime ricerche scientifiche quotidianamente effettuate all’interno della struttura, ma soprattutto un suo sviluppo costante attraverso opere e servizi che questa stessa Amministrazione comunale, come ha fatto quella precedente, deve garantire a supporto del comparto”. Riguardo alla problematica dei trasferimenti e dei rinnovi delle convenzioni in favore delle cliniche private, l’ex sindaco ha poi aggiunto: “La clinica Villa Fiorita è in attesa dell’erogazione delle convenzioni, da parte dell’Asl, necessarie per il suo sostentamento e il pagamento stipendiale dei dipendenti. Il governo di questa città non può restare inerme. Un’importante realtà ospedaliera del territorio capuano va sostenuta con ogni mezzo e la mediazione politica deve fare da impulso per sostenere la struttura, da cui dipendono tanti lavoratori, tra medici e personale amministrativo”.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.