capua 090323Si è svolto a Salerno domenica 5 marzo il campionato interregionale centro-sud di kendo specialità Chanbara (scherma giapponese con spade ad aria compressa), gara organizzata dalla Federazione Sport Chanbara Italia; presenti all’evento quasi tutte le società sportive del centro-sud Italia. Il Chanbara prevede principalmente sette specialità di gara quali Kion (tecniche fondamentali), Kodachi (spada corta), Chocken Free (spada lunga con una sola mano), Chocken Morote (spada lunga a due mani), Nito (spada lunga e corta contemporaneamente), Tate – Chocken (spada lunga con scudo), Tate-Kodachi (spada corta con scudo). Tutte le specialità sono suddivise in categorie in base all’età ed al grado. Ciascun atleta poteva gareggiare in quattro specialità di combattimento più il Kion. L’Olimpia Sport A.S.D. con sede in S. Angelo in Formis e Pastorano, diretta dalla Campionessa Mondiale (Tokyo 2016) Rita Sabatasso ha partecipato con una rappresentanza di 15 atleti, di cui tre della sede di Pastorano. Ciro Cennamo, Francesco Cennamo, Christian De Simone, Giovanni De Simone, Martina De Simone, Gianluca Galbiati, Giovanni Grimaldi, Simone Edoardo Luongo, Roberta Mallardo, Alessandra Pellegrino, Giuseppe Sicurezza, Francesco Silipo, Angelo Penna, Jacopo Mercone e Giovanni Giuliano, questi ultimi tre della sede di Pastorano. Gli atleti del sodalizio Santangiolese/Pastoranese si sono subito affermati conquistando nelle varie specialità ben quindici medaglie d’oro. Jacopo Mercone, 4 ori (Kodachi, Tate-Kodachi, Nito e Chocken-Morote); Gianluca Galbiati 3 ori (Chocken - Morote, Kion e Nito); Giovanni Giuliano 3 ori (Tate-Kodacki, Nito e Chocken-Morote);); Roberta Mallardo 2 ori (Kodachi e Nito); Martina De Simone 1 oro (Nito); Giuseppe Sicurezza 1 oro (Kodachi); Simone Edoardo Luongo 1 oro (Kodachi). Al secondo posto si sono classificati Giovanni De Siomone, 4 argenti (Kion, Kodachi, Tate-Kodachi e Chocken - Morote); Giovanni Grimaldi 1 argento (Kodachi); Gianluca Galbiati 1 argento (Kion); Roberta Mallardo, 1 argento (Tate-Kodachi); Francesco Cennamo 1 argento (Kodachi); Jacopo Mercone 1 argento (Kion). Il terzo posto è stato conquistato da Roberta Mallardo, 2 bronzi (Kion e Chocken-Morote); Giovanni De Simone 1 bronzo (Nito); Christian De Simone 1 bronzo (Kodachi); Angelo Penna 1 bronzo (Nito); Giovanni Giuliano 1 bronzo (Kion); Francesco Cennamo, 1 bronzo (Tate-Kodachi); Simone Edoardo Luongo, 1 bronzo (Nito) e Francesco Silipo 1 bronzo (Chocken-Morote). Degne di menzione sono le prestazioni di Alessandra Pellegrino e Ciro Cennamo che pur non rientrando in zona medaglie hanno effettuato una bella gara. Le medaglie conquistate dagli atleti hanno consentito all’Olimpia Sport di conquistare un ottimo punteggio nella classifica società che sarà stilata alla fine delle gare dell’anno sportivo. “Sono estremamente soddisfatta dei miei ragazzi – dice Rita Sabatasso– perché l’intera squadra ha lavorato in modo omogeneo, raggiungendo ottimi risultati in tutte le categorie in cui eravamo impegnati. Stiamo procedendo su questa linea per aspirare a risultati sempre più lusinghieri, con spirito di gruppo e una passione sempre più grande”.
Provincia
TORNA SU
X

Capuaonline.com

Sul portale Capuaonline.com sono disattivate tutte le funzionalità utili alla copia dei contenuti.