graziella diA Capua un progetto di formazione e creazione sui linguaggi del corpo e della danza, il tutto racchiuso tra teche, opere d'arte, collezioni uniche al mondo come quella delle Matres Matutae, custodite nel palazzo Antignano, sede del Museo Campano. Corpi in movimento è il prosieguo de “Il corpo danzante: l’arte dell’immateriale”, progetto di Graziella Di Rauso, coreografa RAI, già direttore del Bellini Danza Festival, Compagnia Danshart Produzioni Danza, Juego Gitano, MHC Dance project, che le hanno permesso di conseguire premi e riconoscimenti, tra cui il ‘’Dance of the Century’’(Parigi) giovane coreografa esordiente, “Matt Mattox” alla carriera per il  Modern Jazz, “Le stelle di Napoli” per l’attività di coreografa ed il premio ACSI alla carriera come divulgatrice Modern Jazz. Prestigioso appuntamento quello in programma per mercoledì prossimo, 3 Agosto, con inizio alle 19.30, proprio al Museo di Capua, con una performance dove la Damusa aps coinvolgerà i partecipanti in un petcorso tra i tesori museali, la danza ed il canto. "Il nostro  progetto è partito  proprio dal tema dello spazio, ponendo al centro la formazione e il percorso artistico rivolto agli studenti d’arte, che si è articolato in laboratori coreografici e performance dal vivo - spiega Graziella Di Rauso - punto fondamentale dello spettacolo è il concetto di spazio, tematica che può essere declinata in varie espressioni coreiche". Ed al Museo Campano saranno eseguite dieci suite, tutte nelle sale espositive, dove la storia narra la presenza di dinastie e regnanti del nostro territorio, dai Borbone ai Savoia, per concludersi dopo la Pinacoteca e la sala Federiciana nell’androne delle Matres. Le suite sono composte di duo e cori, in un susseguirsi di stili, che spaziano dai simbolismi classici e retorici, alla linea contemporanea, utilizzati come pretesto per lo studio di dinamiche,  equilibri e spazi, interconnessi con brani del melodramma, interpretati dalla voce sublime della soprano Diletta Di Rauso e protagoniisti i ballerini della Compagnia Contratempore, diretti da Graziella Di Rauso. Ed alla serata di mercoledì è già stata programmata quella del 30 Agosto, con lo spettacolo “Percorsi d’arte: la musica dell’anima” alla quale prenderanno parte con il pianista Antonio Zona, la soprano Diletta Di Rauso e le coreografie di Graziella Di Rauso.Foglie "Di Lauro"

 

banner pubblicità capuaonline
banner pubblicità capuaonline
banner pubblicità capuaonline
banner pubblicità capuaonline
banner pubblicità stop guerre
banner pubblicità stop guerre
banner pubblicità stop guerre
TORNA SU
X

Capuaonline.com

Sul portale Capuaonline.com sono disattivate tutte le funzionalità utili alla copia dei contenuti.