Banner

Capua. Pallamano: Flavioni-New Capua 20-18

Piazza dei Giudici - Sport

pallamano gruppoLa stagione agonistica 2019/2020 della New Handball Capua, che milita nel campionato di serie B di pallamano non comincia con il piede giusto. Infatti la formazione capuana, sotto la guida di mister Di Lella, rimedia un’amara, quanto poco meritata, sconfitta nella trasferta contro la formazione dell’A.S.D. Flavioni di Civitavecchia.
La New Handball Capua si presenta con la seguente formazione: NOCERINO G. e IORIO in porta, ANTROPOLI, IZZO, SALZILLO, LAGNESE, NOCERINO P., INELLA G., INELLA F., DI LELLA, VALLETTA, DI LILLO, BELLONE E RONDINONE

L’inizio della gara è a favore dei Capuani che nei primi minuti si portano in vantaggio, ma con il passare del tempo gli atleti di casa, che spesso durante l’incontro ricorreranno a numerosi e lenti passaggi raramente segnalati come gioco passivo dagli arbitri, riprendono in mano la partita portandosi in vantaggio.
Durante il primo tempo, i capuani subiscono l’aggressiva manovra difensiva del Flavioni che, per arginare l’attacco della squadra ospite, ricorre a numerosi falli, non sempre sanzionati dalla coppia arbitrale.
La partita assume un certo nervosismo e a farne le spese sono i capuani che rimediano 3 ammonizioni e 4 sospensioni per 2 minuti. Lo stesso mister Di Lella, all’ottavo minuto del 2° tempo rimedia una sospensione di 2 minuti, per proteste secondo uno degli arbitri, che interrompe anche un’azione di contropiede dei capuani.
All’undicesimo minuto del 2° tempo, lanciato in contropiede, il neo acquisto della formazione ospite, IZZO E., subisce un brutto infortunio a causa di un malizioso tocco del portiere del flavioni, che lo fa cadere rovinosamente. Dall’arbitro l’intervento viene giudicato regolare e non applica alcuna sanzione.
Al 18° minuto del 2° tempo il portiere capuano IORIO, subiva un infortunio a causa di un incauto tuffo del pivot di casa che, forse nel tentativo di prendere il pallone, finiva sulla gamba dell’estremo difensore all’interno dell’area di porta. Anche in questo caso il direttore di gara riteneva opportuno non applicare sanzioni.
Al minuto 26 del 2° tempo, l’arbitro mostra il cartellino rosso all’atleta capuano SALZILLO, probabilmente per proteste, ma vista la molta distanza tra i due, è difficile capire se il giocatore avesse protestato.
Al minuto 28 del 2° tempo, l’arbitro di fondo interrompeva il gioco e mostrava, in rapida successione, prima il cartellino rosso e poi quello blu, forse anche qui per proteste, nei confronti del portiere capuano NOCERINO G., che, mostrandosi nervoso per la decisione arbitrale, veniva prontamente accompagnato fuori dal campo dai suoi compagni di squadra. Al suo posto tra i pali si improvvisava portiere il n° 17 RONDINONE.
In questa atmosfera surreale creata da mancate sanzioni, improvvisati cronometristi che confondevano sia gli arbitri che i giocatori nella corretta applicazione delle sospensioni e insulti provenienti dagli spalti, la compagine capuana, pur essendo in doppia inferiorità numerica, riusciva a segnare in rapida successione tre reti che la portavano a -2 dai padroni di casa.
L’incontro finisce 20 – 18 per il Flavioni con tanta amarezza per la New Handball Capua a cui non resta che pensare alla prossima gara in casa, dove affronterà l’altra compagine capuana in un derby tutto da vivere.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.