Pallamano Serie A2: campionato finito, il Capua finisce al 4° posto

Piazza dei Giudici - Sport

obros capua1

Quest’anno la squadra di pallamano di Capua non ha lottato fino in fondo per la promozione in A1 come negli ultimi anni, perché una serie di situazioni hanno impedito che la squadra potesse esprimersi secondo le potenzialità con cui era stata costruita.
All’inizio della preparazione, il furto dei cavi di alimentazione del palazzetto hanno impedito che il programma di avvicinamento al campionato venisse svolto al meglio, dovendo arrangiarsi utilizzando un campo in erba sintetica non proprio idoneo per il lavoro che si stava svolgendo si è andato incontro a qualche infortunio che si è protratto con strascichi per buona parte del torneo.
Gli infortuni di gioco che hanno man mano eliminato dalla squadra elementi importanti, alcuni per tutto il campionato ed alcuni per varie partite, stiamo parlando di Belleni, Montefusco, Di Felice, De Siero, Carmando, Fiorillo, Centore Mario e Nando, cioè l’ossatura della squadra, hanno impedito che si riuscisse a scendere in campo con una squadra che potesse contrapporsi all’avversario di turno specialmente quando si parla di Noci e Cingoli.
L’aspetto positivo è stata comunque la volontà di tutti gli atleti di dare sempre il tutto per tutto in qualsiasi occasione e ciò ha portato a qualificarsi per i playoff promozione evitando i playout retrocessione in modo che il giovane tecnico Di Donna, subentrato a Panariello che ha dovuto lasciare per impegni di lavoro, ha potuto schierare in campo quasi tutta la squadra giovanile che ha cominciato a curare dall’inizio dell’anno.
I vari Kristian Affinito, Alessandro e Francesco Errico sono stati costantemente inseriti nella rosa della prima squadra ed hanno giocato con autorità in vari frangenti e per un buon numero di minuti, facendo cose egregie. Elio Izzo, Michele Rondinone, Fedele Saccavino, Carmine Di Pasquale, Francesco Inella, hanno trovato spazio in alcune partite dimostrando che potranno essere anche loro pronti per il futuro.
Certo con l’abitudine a lottare per vincere il campionato trovarsi invece in una posizione interlocutoria sapendo di non poter ambire al primato, ma con la certezza di una posizione buona ha lasciato l’amaro in bocca e poteva diminuire gli stimoli, cosa che in qualche momento si è vista ma che subito è stata superata grazie al grande impegno dei più “grandi” che hanno aiutato i “giovani” ad inserirsi.
Chiuso con onore questo campionato la società comincerà presto a programmare il futuro, mentre gli atleti continueranno gli allenamenti soprattutto con un lavoro di potenziamento insieme al settore giovanile e si prepareranno a partecipare a qualche torneo sia sul terrono di gioco abituale sia sulla sabbia.

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.