Pallamano Serie A2: OBROS CAPUA nuovamente sconfitto...anche dagli arbitri

Piazza dei Giudici - Sport

obros1212.jpgLa pallamano Chiaravalle ha vinto l’incontro dopo aver disputato un ottimo incontro, d'altronde in casa è una squadra diversa rispetto a quella che gioca in trasferta visto che ci sono alcuni giocatori che disputano solo le partite casalinghe, ma d’altro canto bisogna dire che la vittoria è stata scippata all’Obros Capua da una direzione arbitrale a dir poco discutibile.
La società campana non si lamenta dell’arbitraggio perché ha perso l’incontro, visto che anche la squadra di casa sul proprio sito ha ammesso che in special modo Desina ha condizionato la partita, infatti dare 3 cartellini rossi diretti ed 8 esclusioni temporanee al Capua ed 1 rosso ed 8 temporanee al Chiaravalle fanno intuire che l’incontro è stato duro e scorretto cosa che non è stata.
Gli arbitri non sono stati quasi mai d’accordo sulle decisioni ed a volte le hanno anche cambiate, spesso se uno fischiava a sproposito per una squadra subito dopo l’altro fischiava a sproposito per gli avversari per compensare, queste discrepanze nella condotta arbitrale sono visibili nel video prodotto dalla società di Capua ed inviato in Federazione per far si che altre squadre che faticano tanto per portare avanti un campionato dispendioso non debbano patire arbitraggi di questo genere.
La cronaca dell’incontro ha visto un punteggio altalenante fino al 6-6 del 14’ quando è stato espulso con il rosso diretto Nando Centore dopo che si è opposto con il petto all’ala avversaria che andava al tiro, rigore per il Chiaravalle ed esclusione temporanea di Di Felice, capitano, che chiedeva il perché di questa sanzione e poi di Mario Centore che essendo il vice capitano è subentrato nella richiesta di spiegazioni.
Tirato il rigore la partita è ripresa sul 7-6 per la squadra di casa e con il Capua con 3 atleti in campo oltre il portiere, nei 2 minuti trascorsi per far rientrare Scognamillo al posto di Nando Centore, Di Felice e Mario Centore la partita ha registrato una rete dell’Obros Capua con De Siero, ottima la sua partita, ed una del Chiaravalle con Simone Ceresoli.
Negli ultimi 10’ del primo tempo il Capua ha iniziato a condurre la partita inseguita dai padroni di casa fino al risultato finale di 10-11.
Il secondo tempo ha visto il Capua segnare con De Siero e Di Felice ed i padroni di casa rispondere con Braconi, Simone Ceresoli e Maldoni e fissare il punteggio sul 13-13 al 8’, accelerazione della squadra ospite che al 10’ si portava sul 13-16 con una rete di De Siero e due di Scognamillo.
A questo punto c’è stato l’episodio che ha fatto cambiare la partita infatti in una azione di attacco del Capua Di Felice in elevazione mentre andava al tiro veniva fermato da una botta al volto, se ne vedevano i segni, da Simone Ceresoli, gli arbitri non sanzionavano e Di Felice protestava con l’avversario per il colpo subito, a questo punto gli arbitri davano il rosso all’atleta capuano e dopo le proteste degli altri atleti l’esclusione temporanea all’atleta di casa.
L’Obros Capua che non aveva potuto schierare Belleni per una infiammazione, che si spera si risolva per la prossima settimana, si è trovata a metà del secondo tempo senza Nando Centore e Di Felice e con un vantaggio da difendere.
A 6’ dalla fine con un break il Chiaravalle si portava in vantaggio, complice un rigore sbagliato da De Siero ed arrivava al termine con la vittoria.
A 2’ dalla fine un altro episodio a conferma della giornata non buona degli arbitri, Scognamillo veniva lanciato al tiro in posizione di ala sinistra vicino al fondo, saltava e tirava in porta colpendo il portiere al volto, veniva preso, strattonato e buttato a terra dall’atleta numero 7 del Chiaravalle Cristiani, il portiere del Capua Fiorillo partiva dalla propria porta per protestare per la rudezza e spropositata reazione nei confronti di un ragazzo di 17 anni che non aveva fatto altro che cercare di segnare. Gli arbitri hanno dato il rosso all’atleta di casa per la reazione scomposta ed ingiustificata, hanno dato il rosso al portiere ospite perché non doveva muoversi dalla porta e fin qui possiamo anche dire che le azioni erano sanzionabili, ma non riusciamo proprio a comprendere perché dare una esclusione temporanea a Scognamillo perché con il suo tiro in faccia al portiere aveva fatto riscaldare gli animi.
Se gli arbitri avessero ritenuto la condotta di Scognamillo antisportiva avrebbero dovuto comminare a lui il cartellino rosso, ciò per dire che a volte i risultati sono il frutto di tanti fattori concomitanti di cui fanno parte anche coloro che sono designati per condurre su binari giusti gli avvenimenti sportivi.

 

Pallamano Chiaravalle Aprilanti, Pergolini, Menditto 5, Albanesi, Bagnarelli 1, Braconi 3, Brunori, Ceresoli M., Ceresoli S. 7, Cognini 1, Maiolini, De Luca, Maldoni 7, Cristiani 1.
Allenatore Cocilova

 

OBROS Capua Centore F., Centore M., De Siero Da. 9, Di Felice 6, Emanuele, Fiorillo, Mirolla 3, Montefusco, Inella, Monaco 1, Nocerino, Errico F., Errico A., Scognamillo 4.
Allenatore Panariello

 

Risultato primo tempo 10 – 11
Risultato finale 25 – 23

Arbitri Desina - Ramouli

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.