Sport: Parte la serie A2 di Pallamano, il punto della situazione...

Piazza dei Giudici - Sport

handball_07.jpgSabato 5 ottobre è iniziato il campionato nazionale di serie A2 maschile, quest’anno ci sono 5 gironi da 8 squadre con partite di andata e ritorno ed alla fine le prime quattro disputano i playoff per la promozione in A1 e le altre quattro disputano i playout per evitare la retrocessione in serie B. Al termine chi vince i playoff viene promossa e chi arriva ultima viene retrocessa, alla luce di questa prospettiva la stagione regolare diventa importante per decidere chi va in paradiso e chi all’inferno, ma soprattutto la classifica darà dei punti di partenza per la seconda fase. Il girone D è composto da Obros Capua Pallamano, Virtus Roma, Pallamano Altamura, Pallamano Cingoli, Noci Handball Team, Pallamano Chiaravalle, USCA Atellana, Pescara Handball, rappresentanti le Marche, l’Abruzzo, il Lazio, la Campania e la Puglia. Quest’anno il campionato si presenta più complesso dello scorso anno perché le squadre hanno un potenziale tecnico di elevato valore e le sfide potranno essere tutte al cardiopalma, vediamo ad esempio la prima giornata dove si sfidano a Noci la prima dell’anno scorso, il Capua, che non è stata promossa in A1 per differenza reti nello scontro diretto con il Benevento e la neo promossa dalla serie B Noci Handball Team, l’incontro sulla carta dovrebbe essere agevole per la compagine campana, se andiamo a vedere la composizione delle squadre questo non è vero perché la squadra favorita è quella di casa infatti nasce dalla fusione della squadra neopromossa e quella che ha dovuto rinunciare all’A1 durante il campionato scorso per motivi economici.
Se guardiamo gli altri incontri, tutti hanno motivi che li fanno essere sulla carta aperti a qualsiasi risultato e ciò rende più avvincente il campionato e più incerta la lotta per la promozione e quella per evitare la retrocessione.
La squadra di Capua inizia il campionato dopo una tribolata preparazione dovuta ad un inconveniente tecnico che ha reso il palasport di Capua inagibile fino al 20 settembre con la conseguenza di allenamenti poco intensi per quantità e qualità su di una struttura alternativa che non ha permesso di svilupare il lavoro previsto in modo efficace e continuativo, speriamo che il tempo perso si recuperi man mano in modo che l’Obros Capua possa quanto prima mostrare in campo le grandi potenzialità che possiede.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.