Caserta: Play The Games 2021: emozioni, valori e sport alla Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare

Piazza dei Giudici - Sport

Special OlympicsA“Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze”. Venerdì 1 ottobre, sul piazzale delle bandiere della Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare, le parole del giuramento dell’atleta, recitate con emozione da uno dei partecipanti ai giochi, cui è seguito l’arrivo della torcia olimpica, l’accensione del tripode e l’inno nazionale, cantato dalla soprano Teresa Sparaco, hanno segnato l’apertura di “Play the Games 2021” di Special Olympics ospitati, per l’intero fine settimana, dalla Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare che ha condiviso i profondi valori di rispetto ed inclusione che la manifestazione sottende.

Si tratta di un evento di particolare rilievo, durante il quale gli atleti si sono sfidati in tre discipline sportive: calcio a 5, presso i campi sportivi della Scuola Specialisti, equitazione, presso il Centro Ippico ASD Country Club di Maddaloni, e canottaggio con i giochi al remo ergometro nella stessa sede della Scuola Specialisti e le gare al Circolo Ilva di Bagnoli (NA). In tutto, hanno partecipato circa 140 atleti con disabilità intellettiva e relazionale provenienti da Abruzzo, Campania e Lazio.

Nel corso della cerimonia di apertura che ha visto gli atleti con i loro accompagnatori sfilare al cospetto dei velivoli dell’Aeronautica Militare in mostra statica e circondati dall’affetto dei propri cari, il Col. Roberto Impegno, Comandante della Scuola Specialisti A.M. nel rivolgersi agli atleti, ha dichiarato: “Divertitevi, mettete in risalto lo spirito che vi contraddistingue, noi della Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare, siamo orgogliosi di avervi qui e di poterci divertire con voi in questi tre giorni. Noi militari, come voi atleti, condividiamo quella voglia di dare il massimo e i valori di lealtà, altruismo, inclusione. Siamo felici di avervi qui, proprio oggi che festeggiamo i 73 anni della Scuola Specialisti A.M. in questa fantastica Città di Caserta che ci ospita”

A dare il benvenuto a tutti i partecipanti, anche il Direttore Regionale Campania di Special Olympics, Salvatore Tautino, organizzatore della manifestazione, che ha ringraziato l’Aeronautica Militare per la sensibilità dimostrata nell’ospitare “Play The Games 2021”. Presente anche il Vice Presidente di Special Olympics Italia, prof. Alessandro Palazzotti.
Sabato 2 ottobre, hanno avuto inizio le competizioni sportive: al Centro Ippico A.S.D. Country Club di Maddaloni (CE) con circa 50 atleti e il torneo di calcio a 5 presso i campi sportivi della Scuola Specialisti A.M. con una partita inaugurale a squadre miste di partecipanti con e senza disabilità intellettiva, con simili capacità e con pari età. Alla partita inaugurale ha preso parte anche il Col. Roberto Impegno, Comandante della Scuola Specialisti, insieme ad una rappresentanza di militari dell’Istituto di formazione casertano.

A seguire, arbitrati da Alfonso Mercogliano, il campo di calcio ha visto l’alternarsi dei diversi Team che si sono sfidati lealmente e con vero spirito sportivo per arrivare a giocare le semifinali e le finali di domenica.

La disciplina del canottaggio si è svolta invece in due differenti fasi: i quattro team composti da oltre 40 atleti hanno prima sostenuto le prove ed i giochi al remo ergometro presso la Scuola Specialisti; poi le gare di canottaggio vere e proprie si sono tenute, domenica 3 ottobre, al Circolo Ilva di Bagnoli (NA).

La manifestazione si è conclusa domenica con la premiazione di tutti gli atleti nello spirito che anima gli Special Olympics Games, nelle divere sedi che hanno ospitato le gare. Presso la Scuola Specialisti, ha portato il suo saluto agli atleti, in occasione dell’evento di chiusura, il dott. Carmine Mellone del Comitato Italiano Paraolimpico (CIP).

Nel corso dell’evento, organizzato nel rispetto delle misure di contenimento e contrasto alla diffusione del Covid 19, la Scuola Specialisti, oltre ad ospitare gli eventi sportivi, le cerimonie di apertura e chiusura e i momenti di intrattenimento per gli atleti, tra cui un concerto lirico-sinfonico con la soprano Teresa Sparaco, ha fornito agli organizzatori il supporto tecnico-logistico necessario.

Hanno collaborato alla buona riuscita della manifestazione anche i docenti e gli studenti dell’Istituto Scolastico Terra di Lavoro, i volontari della Croce Rossa Italiana, di ESSE Rete Associativa e dell’Associazione ELPIDA di Sant’Agata dei Goti.

La missione di Special Olympics è quella di dare l’opportunità di allenarsi e gareggiare in una varietà di sport olimpici a bambini ed adulti con disabilità intellettive durante tutto il corso dell’anno. Ciò consente loro di sviluppare ed accrescere il proprio benessere fisico, di dimostrare coraggio, sperimentare la gioia di partecipare in un clima di scambio continuo. Si mettono in campo le abilità, si stringono amicizie con altri Atleti, si vivono esperienze uniche assieme ai tecnici, ai volontari, ai propri familiari e a tutta la comunità

La Scuola Specialisti è un Istituto militare di istruzione per le attività di formazione basica iniziale, formazione tecnica specialistica, addestramento, aggiornamento, specializzazione, qualificazione e ricondizionamento del personale dell'Aeronautica Militare, delle Altre Forze Armate, Corpi Armati e non dello Stato, nonché di personale di Forze Armate estere. La Scuola Specialisti A.M. dipende gerarchicamente dal Comando Scuole A.M./3^ Regione Aerea di Bari.

Banner
 

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.