Piedimonte Matese. Matese sconfitta dal Vastogirardi. Verdeoro eliminati al primo turno di Coppa Italia

Piazza dei Giudici - Sport

facebook 1632505565541 6847224623573715176

Un Vastogirardi coriaceo e cinico sbanca il 'Ferrante' di Piedimonte Matese e si qualifica al secondo turno di Coppa Italia. La squadra di Urbano incassa un 3-1 che deve essere dimenticato il prima possibile perché bisogna subito ricaricare le batterie, sia fisiche che soprattutto psicologiche, per la seconda di campionato. Domenica si gioca ancora in casa: c'è una nuova neopromossa, il Nereto. Fischio d'inizio alle 15. Ritmi alti ma poche conclusioni ed infatti per trovare la prima azione degna di nota bisogna arrivare al 15': Ricci si mette in proprio e avanza, guarda lo specchio e trova lo spiraglio per mettere in difficoltà Carriero con quest'ultimo che si allunga e mette in angolo. Due minuti dopo Matese che sfiora la rete: cross al bacio di Langellotti per El Ouazni che è davanti al difensore e può arrivarci in scivolata ma clamorosamente non trova la porta. Mani nei capelli per l'attaccante. Al 22' si sblocca la gara: Langellotti sorprende Carriero in uscita e lo supera con un pallonetto, El Ouazni rincorre la sfera e praticamente la accompagna con forza in porta per il gol dell'1-0. Passano appena 11 minuti e il Vastogirardi passa: azione tra Coia e Ahmetaj con quest'ultimo che si libera con un tacco e poi di sinistro trova lo spazio tra Del Giudice e palo destro per la rete del pareggio. Sul finale di tempo Ahmetaj raddoppia con un pallonetto su Del Giudice e porta la sua squadra, il Vastogirardi, a ritornare negli spogliatoi in avanti. Mister Urbano prova subito a metterci una pezza: fuori Esposito, Fabiano e Hafiane e dentro rispettivamente Congiu, Masi e Tribelli. Ma al primo affondo passa nuovamente il Vastogirardi: contropiede micidiale degli ospiti con Coia che con un gioco di gambe sorprende Congiu e poi con un tiro da fuori area, di certo non irresistibile, supera sotto le gambe Del Giudice che poi può solo raccogliere la sfera in fondo al sacco. È 1-3. Al minuto 63 ci prova ancora la formazione molisana con Alagia ma il suo tiro a giro viene battezzato fuori da Del Giudice nonostante poi sfiori incredibilmente il palo. Il più pericoloso dei verdeoro è sempre El Ouazni: lancio lungo di Langellotti per l'attaccante che controlla e poi gira in sforbiciata ma il portiere ospita blocca in due tempi. A pochi minuti dalla fine il Vastogirardi va vicino addirittura al quarto gol con Stranieri ma questa volta Del Giudice toglie la sfera dall'incrocio. Poi il Matese ci prova ma non riesce più a segnare. Finisce 1-3. Addio Coppa Italia. 

 

 

Banner
 

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.