Banner

Capua. Il candidato Francesco Cembalo: “Il ricavato dei canoni annuali per i passi carrabili da destinare alla manutenzione delle strade”.

cembalo francescoL’ingegnere Francesco Cembalo, candidato alla carica di consigliere comunale nelle fila della Lega, a supporto del candidato sindaco Angelo Di Rienzo, evidenzia come una boccata di ossigeno per le casse comunali potrebbe sopraggiungere dal pagamento della concessione dei passi carrabili per gli impianti di carburanti insistenti su strade comunali. “Il pagamento dell’autorizzazione degli accessi commerciali dei distributori di carburanti ubicati sulle strade comunali potrebbe costituire un introito molto importante per le casse comunali; l’Amministrazione comunale che verrà infatti potrebbe avviare un censimento degli accessi degli impianti di carburante su  strade comunali e richiedere alla compagnia petrolifera il pagamento di una concessione dei passi carrabili. In ambito urbano gli impianti di distribuzione dei carburanti devono rispondere, per quanto riguarda gli accessi, ai requisiti previsti per i passi carrabili, di cui all'articolo 46 del Regolamento di esecuzione e di attuazione del Nuovo Codice della Strada.

Banner Cembalo

 L’apertura di un accesso o passo carrabile su una strada comunale viene autorizzata in tutti i casi in cui è necessario il transito di veicoli fra una sede stradale pubblica e uno spazio privato, quale ad esempio l'interno di una proprietà confinante, cortili, autorimesse, parcheggi, distributori di carburante. Tali spazi debbono comunque essere idonei alla sosta o allo stazionamento di veicoli; gli accessi devono essere realizzati e mantenuti sia per la zona insistente sulla strada sia per la parte ricadente sulla proprietà privata a cura e spese dei titolari dell'autorizzazione. Tale censimento potrebbe  dunque non solo garantire un introito importantissimo per la casse comunali, se si stima che un accesso carrabile per i distributori di carburante è valutato circa 9000€ annui +iva ma anche verificare il giusto rispetto della realizzazione della segnaletica orizzontale e apposizione della segnaletica verticale installata all’interno dell’impianto. I canoni applicati ai concessionari potrebbero ben essere investiti nella manutenzione delle strade cittadine; gli impianti ricadenti su strada comunale dovrebbero essere sette, per un incasso annuale di circa 63mila euro; addirittura tale importo potrebbe aumentare se qualche distributore è in possesso di più accessi sulla strada comunale. Una somma notevole, capace di poter  garantire una buona manutenzione delle strade, proprio perché un accesso che si affaccia lungo una strada statale comporta in ogni caso la maggiore usura di quel tratto stradale, causata dal transito dei veicoli in entrata ed in uscita dall'accesso stesso, usura che sarà tanto maggiore quanto maggiore sarà l'importanza della strada; su richiesta del comune, potrebbe essere richiesto un deposito cauzionale o fideiussione, a garanzia di eventuali inadempienze nei confronti del proprietario della strada”.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.