Banner

Foglie di Lauro. È la spettacolo di Natale, quello dedicato non solo ai bambini, ma anche agli adulti.

arabesque1“Lo Schiaccianoci e i Doni di Natale” prodotto della ARB Dance Company, rientra nel genere Family Show.
Lo spettacolo scritto da Michele Casella, con Musiche originali di Francesco Mattiello, debutterà a Caserta, al teatro Don Bosco il 4 e 5 dicembre, matinee per le scuole e, un serale, sempre il giorno 5 dicembre.
La direzione artistica è di Annamaria Di Maio, che ovviamente ne cura anche la produzione con Arabesque; due Guest, casertani: Elena Starace, attrice professionista e Sergio Cunto, ballerino televisivo. Le coreografie sono di Martina Fasano. Nel cast, poi, ci sono Giuseppe Di Pasquale,
lo Schiaccianoci, Davide Volpe, lo zio,
Fabrizio, Davide D’Angella.
La fata Zuccherina sarà interpretata da Francesca Russo, con i danzatori:
Lisa Casella, Vivianna Ferraro e Luigi D’Aiello.
È la Vigilia di Natale, lo stravagante zio Ross arriva a casa di Fabrizio e Clara, i suoi nipotini, per festeggiare il Natale; ogni anno, porta sempre doni che costruisce personalmente. Inoltre, racconta sempre storie incantevoli che, quasi per magia, i due bambini si ritrovano a vivere come per davvero. Il regalo dello zio, però, è un dono alquanto “diverso” dal solito: uno schiaccianoci. Clara, che avrebbe preferito un dono più da “adulta”, lo trova bruttino ma apprezza comunque il dono. Fabrizio, che avrebbe preferito un valido soldatino, lo trova inutile e lo rompe. Lo zio, allora, comincia a raccontare una storia che, tuttavia, non porta a termine perché i due bambini si addormentano. Ma è proprio nel sonno che Clara e Fritz vivranno una lunga avventura: incontreranno la straordinaria Fata Zuccherina, arriveranno al castello dei giocattoli dimenticati, combatteranno contro il perfido Re dei Topi e, al termine del loro viaggio, impareranno ad apprezzare quello schiaccianoci che avevano giudicato così “diverso”. Lo spettacolo, che trae ispirazione dalle omonime fiabe di E.T.A. Hoffmann e A. Dumas, e dal balletto di Tchaikovsky, è attualizzato ed adattato toccando tematiche quali la visione della diversità come ricchezza, il bullismo, il valore dell’infanzia, l’accoglienza, l’importanza della cordialità nei rapporti interpersonali. Ispirato allo spettacolo è il disco di canzoni per bambini recentemente pubblicato “Lo Schiaccianoci e i doni di Natale”.

Nelle foto con Annamaria Di Maio, Elena Starace e la locandina dello spettacolo.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.