Banner

Capua. Domenica: "Il Volturno, un fiume di storia...in canoa"

proloco kayakCultura e sport, un binomio che, a molti, potrebbe sembrare alquanto insolito, ma se l'obbiettivo è finalizzato ad un giusta causa, allora è presto detto, che il successo di questa coalizione è già annunciato.
Infatti, si registra, il tutto esaurito, in ordine di presenze e disponibilità, per la manifestazione in programma domenica a Capua.
"Il Volturno, un fiume di storia...in canoa". È questo il titolo, che vedrà protagonista, ancora una volta, la città di Capua.
Forze in campo: Touring Club Italiano, Pro Loco e Volturnia Kajak.
Tre centri propulsori di iniziative, altrettanti gli organizzattori: Annamaria Troili e Pompeo Pelagalli per il Touring, Luigi Di Cecio per la Pro Loco e Gennaro Iadicicco, per il Volturnia kayak, con un cospicuo gruppo di Volontari, animati da spirito di servizio, ricerca di cultura, mai sopita dal tempo e difesa incondizionata, con valorizzazione della più imponente risorsa naturale: il fiume Volturno. Volontari coordinati da Ugo Dal Poggetto.
Raggiunto il numero massimo dei partecipanti, per ovvi motivi logistici ed arganizzativi, ai più non resta che sostenere la manifestazione e sollecitare una più ampia, incisiva, programmazione, capace di generare idee, progetti e concrete attività di tutela e salvaguardia.
In vero, proprio in questi giorni, il Volturno è "osservato speciale", non solo per le opere di ristrutturazione e messa in sicurezza del ponte nuovo, chiuso al traffico veicolare e pedonale, conseguenza determinata da verifiche formali e sostanziali, ma anche perché le sponde, ed in particolare quelle lungo la riviera Casilino, si presentano in una dimensione inquietante.
Per domenica, dunque, con il Volturno, saranno protagoniste le canoe della Volturnia Kayak, che consentiranno la navigazione ai partecipanti. Siamo certi che non mancherà la presenza dei lontri, governati a misura dai "ciummaiuoli", che daranno quel tocco distintivo al tratto navigabile del Volturno, lungo il perimetro del centro storico.
Con le canoe, le "dame", le bici della Pro Loco, che saranno utilizzate per un singolare tour, attraverso il centro storico. Lì, dove le pietre dei palazzi gentilizzi, delle chiese e dei monumenti, rendono ragione all'unicum capuano.
Lungo la riviera, inoltre, mostra di foto realizzate da Marauta e Iadicicco e manufatti Acph, dei "ragazzi speciali" di Argia Dell'Aquila.
Volturno protagonista, dunque, ma anche tutto ciò che può essere collegato, quale risorsa per i centri urbani, da lui attraversati e bonificati dalle acque calme e leggere. Se si considera dalla piana del Caiatino, dove rigogliosi si elevano i filari di uva, che generano, in un tutt'uno con quelli del monte Maggiore, il prelibato nettere dal nome Casavecchia, o Pallagrello. Eppoi, la fertile terra da pascolo, che produce con le bufale dei Mazzoni, la nostra inimitabile mozzarella.
Insomma, una risorsa da valorizzare e difendere. Una difesa che per il momento associa sport e cultura, ma che non è recondito l'auspicio di una presa di coscienza molto più generalizzata.
Per il momento Tci, Pro Loco e Volturnia Kajak, ci provano, e considerato il successo già segnato dai partecipanti, come si dice in gergo, sono già "un passo avanti". Spetta a noi, ora "raggiungerli" è sostenere altrettante iniziative.
Ospiti a Capua di riguardo e che avranno l'opportunità di gustare prelibatezze culinarie della chef Placida Gallonio, che da Papla, in piazza De Renzis, l' hosteria dei Nobiluomini, preparerà, tra l'altro la tradizionale "parmigiana di melanzane" ed un prelibatissimo filetto di maialino nero casertano, con sbriciolata di tarallo napoletano.
Anche questa è Capua !.

Nelle foto le canoe del Volturnia kayak, anche con coreografia notturna e le dame della Pro Loco.

Banner
 
Banner

Il sondaggio di questo mese...

E' finita l'estate. Le Scuole sono agibili, il ponte è stato chiuso, l'erba cresce e l'immondizia pure. Cosa ne pensi dell'operato dell'attuale amministrazione ?

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.