Banner

Fogli Di Lauro: Il Ferragosto è un po' come il Natale, in versione estiva.

taralli ferragostoIl Ferragosto è un po' come il Natale, in versione estiva. Per carità, solo dal punto di vista laico, senza intromettersi in quelle che sono le ricorrenze di fede. E ci mancherebbe altro.
E proprio per la laicità della festa dell'estate, ci permettiamo di addentrarci in quelle che sono le variabili delle nostre tavole.
Vi abbiamo già parlato dei peperoni imbottiti, o meglio, per usare una terminologia più consona al dialettale idioma: u puparuol mbuttunat. La vigilia contrassegnata dal digiuno o con l'alternativa di pane e melone e, quindi, l'apoteosi del dolce con i tradizionali taralli di ferragosto.
I Taralli al Naspro, meglio conosciuto così, proprio nella nostra città, in quella dei cugini sammaritani e dell'entroterra.
I taralli, sono uno dei pochissimi dolci a non esser fritti, rivestiti con una particolare glassa detta naspro, che prevede tra i suoi ingredienti la scorza ed il succo di limone .
Qui, laboratorio di alta pasticceria di Camillo Natale, al corso Gran Priorato di Malta, oggi gestito da Francesco e Maria.
C'è un profumo ammaliante che persuade il passante, soprattutto in via Ottavio Rinaldi.
Le finestre del laboratorio sono aperte e sfido chiunque a lavorare con le temperature rese ancor più "tempranti" dai forni.
Le vetrine del banco sono una apoteosi di dolci di ogni tipo.
Il tarallo, però, è quello in bella mostra. Protagonista indiscusso, ancora una volta del ferragosto Capuano; e Natale, rinnova la tradizione nella produzione, tra le più apprezzate dai buongustai.
Infatti, proprio in virtù della famigerata tradizione, la pasticceria Natale ha interpreso, anche, la variante di altri dolci, da offrire alla clientela, e tra questi il "Vesuvio sbagliato", fatto con sfoglia, farcito con briciole di baba', crema chantilly al pistacchio, variegatura alla nutella e granella di pistacchi. Una festa per il gusto, poi, quello farcito a zuppa inglese.
Il Ferragosto Capuano, però, alla tradizione del tarallo, deve necessariamente associare quella dello "Spumone", per cui, considerato il successo del prodotto, di cui vi abbiamo parlato, al più presto, sicuramente affrofondiremo la bontà, in un piacevole "elogio allo spumone".

Nelle foto i taralli di ferragosto, il Vesuvio sbagliato e lo spumone della pasticceria Natale di Capua

Banner
 
Banner

Il sondaggio di questo mese...

E' finita l'estate. Le Scuole sono agibili, il ponte è stato chiuso, l'erba cresce e l'immondizia pure. Cosa ne pensi dell'operato dell'attuale amministrazione ?

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.