Banner

Capua. Don Gianni Branco: venticinque anni, operaio nella "vigna" del Signore.

don gianni25La sintesi è quella giusta, per celebrare i venticinque anni di sacerdozio di Don Gianni Branco, il prete che, oggi, con non pochi sacrifici, dirige e coordina le Parrocchie del centro storico di Capua. Lunedì la celebrazione nella Cattedrale, alle diciotto e presieduta dall'Arcivescovo Salvatore Visco.
Professava, sin da ragazzo, il suo credo nelle regole di BP, Baden Powel, il fondatore degli scout, di cui Gianni ne faceva parte.
Poi la "chiamata" alla Fede, la Vocazione, gli studi, il sacerdozio, la parrocchia, quella dei Santi Filippo e Giacomo
È da li, da quella chiesa tanto cara al popolo di Capua, che parte un percorso di Fede e di Amore fatto di impegno, lavoro, al servizio del prossimo e degli "ultimi".
Ed in questi anni è stata intensa l'amicizia e l’inclinazione che Don Gianni ha donato a quanti sono stati affidati al suo cuore sacerdotale, rivelando la vicinanza evangelica ai suoi fratelli.
La dedizione pastorale e il servizio sacerdotale sono la testimonianza della fede e della carità.
La Misericordia è stato senza dubbio il percorso che Don Gianni ha voluto seguire nei suoi anni di sacerdozio.
La misericordia, intesa non come una parola astratta, ma un volto da riconoscere, ammirare e servire.
La sua persona non è altro che amore, un amore che si dona gratuitamente. Le sue relazioni con le persone che lo accostano manifestano qualcosa di unico e di irripetibile. I segni che compie, soprattutto nei confronti dei peccatori, delle persone povere, escluse, malate e sofferenti, sono all’insegna della misericordia.
Misericordia, ma anche tanta Carità nel sacerdozio di Don Gianni Branco;
una carità, che si dispieghi non tanto e non solo nell’efficacia dei soccorsi prestati, ma nella capacità di farsi vicini, solidali con chi soffre, così come il gesto di aiuto sia sentito non come obolo umiliante ma con fraterna condivisione.
La caratteristica principale del suo essere, è la tanta voglia di aiutare gli altri, condividere un impegno, servire il prossimo.
Amava e rispettava la legge Scout,
sancita nella Promessa fatta nel 1975. Ma anche questa promessa per quanto impegnativa e precoce, non gli bastava. Egli voleva di più. O meglio, Qualcuno più grande voleva da lui qualcosa di più.
Il seminario, tra libri di meditazione, altisonanti canti gregoriani, anni che trascorrono in men che si dica.
Sono anni di intensa formazione umana e religiosa, temprano il carattere, forgiano un sacerdote forte, generoso, appassionato.
Gianni Branco viene ordinato sacerdote l’11 giugno del 1993, per imposizione della mani dell'Arcivescovo Mons. Luigi Diligenza.
Gianni ha attraversato in lungo e largo la Diocesi, sia per i molteplici impegni pastorali, conferitogli dai vescovi e sia per quelli che lui stesso si attribuisce, per l’ansia di vedere crescere le iniziative e far più bella la nostra Chiesa.
Pur restando sempre fedele alla missione ricevuta, in un luogo ed in un settore, egli non si accontenta mai, ma cerca sempre orizzonti più vasti e sinergie più ampie, che possano soddisfare la sua sete di perfezione e di amore per la Diocesi .
Don Gianni. Potremmo fermarci qui, risulterebbe inutile e sterile l'elenco delle cose fatte nel segno della Misericordia e della Carità, ma la superficialità non si addice ad un sacerdote come lui.
Ecco allora la casa della Divina Misericordia, con la sua mensa per i bisognosi; il dormitorio, per dare riparo a chi non ha un tetto.
La casa dei nonni, per gli anziani che viceversa non saprebbero dove andare.
La rivoluzione delle Congreghe, gli Accollatori, l'Avis, gli indirizzi comunicativi con le strutture multimediali all'avanguardia.
Anche questo è Don Gianni, si, proprio lui, che rappresenta anche il senso di quel otto per mille alla Chiesa Cattolica.
Ed oggi, se la sua età anagrafica, doppia quella sacerdotale, allora, tanti auguri Don Gianni.
Il Signore preservi la tua missione, il tuo servire il prossimo.

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Reportage

Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.