Capua. Il colmo dei colmi ? Chiudere le strade invece di ripararle. Un'Amministrazione da dimenticare

 

01Spesso così succede a Capua, o meglio, quasi sempre.

E' quanto accaduto in via conte Landone, dorsale principale per entrare nel centro storico, dove da mesi, forse un anno, un tombino ha creato non pochi problemi a chi transita per quella strada.
Numerose, sono state le segnalazioni, mai ascoltate dagli Amministratori, fino al punto di chiudere la strada al transito, per pericolo di crollo.
E' mai possibile, che bisogna sempre arrivare al culmine, in ogni cosa ?
Stessa sorte è toccata per le garitoie di via Pomerio, che per anni sono state lasciate senza protezioni, e che solo il mese scorso sono state riparate.
Per'altro non tutte sono state ripristinate; è ovvio che quelle completamente ostruite sono state lasciate così, perchè considerate sicure, o con un segnale incassonato all'interno!
Una vergogna, quello che succede nella nostra città, che va dalle fontane abbandonate dei maestri, alle strade dissestate, fino ad arrivare alle opere pubbliche incompiute.
Ma in tutto questo, tutti si lamentano, ma nessuno si espone, ed è proprio per questo che Capua è caduta in basso rispetto ai paesi limitrofi, che qualche anno fa pensavamo più "agricoli" ma che in realtà pian piano ci hanno superati di gran lunga.
Ma la verità è questa: se l'ente Comune non ha la forza di effettuare la spesa ordinaria, che motivo ci sarebbe a tenere gli Amministratori ancora al potere ?
Almeno, con quei soldi, Capua potrebbe godere di una tagliata d'era lungo la riviera del Volturno, oppure di una disinfestazione contro le zanzare e i mosconi.

 

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.