Banner

Macerata Campania. Sequestrata una lavanderia per scarichi illegali.

incendiorifiutiI carabinieri di Caserta hanno posto sotto sequestro una lavanderia di Macerata Campania, in quanto è stata notata un’attività di inquinamento. Durante l’indagine i carabinieri del Noe hanno appurato che le acque del ciclo lavorativo venivano sversate nella fognatura pubblica senza una autorizzazione.
La notizia ha suscitato l’intervento del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa che in una nota ha ringraziato i carabinieri locali per tutti i controlli che stanno svolgendo in una zona molto critica. “Ringrazio i Carabinieri del Comando Generale per la Tutela dell’Ambiente per la loro attività di controllo su tutto il territorio nazionale ed in particolar modo per l’attenzione dimostrata con i fatti verso un territorio martoriato dal punto di vista ambientale come quello campano della Terra dei Fuochi. Serve tutta l’attenzione possibile per dimostrare concretamente agli abitanti di quel territorio che non sono soli.”

Macerata Campania fa infatti parte dei 57 comuni più colpiti dallo sversamento illegale di rifiuti, maggiormente tossici. Sono sempre di più le persone che annualmente si ammalano e ciò sta facendo diminuire la popolazione di questi paesi: più rischio di tumori, più rischio di aborti spontanei o malformazioni; non si è mai sicuri di quel che si sta per mangiare.
Gli abitanti della Terra dei fuochi sono arrabbiati e sperano in un cambiamento e di non essere abbandonati dal governo. E’ una vera e propria guerra da combattere.


Piccirillo Francesca, Liceo Luigi Garofano, 5A

- Concorso Cronisti di Classe 2019/20 -

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.