Banner

Pignataro Maggiore. Festa della donna 2019, XI edizione,Cartoline al tuo silenzio ... e altro

8marzoL’Associazione culturale “Amici della Musica” il giorno 8 marzo ha festeggiato, giungendo così all’XI edizione la donna. L’Associazione nasce intorno al 1975 per volontà di un insieme di amanti dell’opera lirica e della musica in generale, che avevano intenzione di creare un gruppo capace di valorizzare la tradizione musicale del paese di Pignataro Maggiore. Tale paese, infatti grazie anche all’essere diventato importante punto d’incontro per numerosi maestri di cappella, bande, cori, negli anni successivi è riuscito ad ottenere l’appellativo di “Paese della Musica”. La serata ha visto come principale protagonista lo scrittore Stefano Simoncelli, il quale attraverso una scrittura semplice ma che riesce a sensibilizzare a pieno le emozioni, ha esposto alcuni dei suoi versi poetici, seguiti da un personale commento e da un dialogo con Gianni Nacca. Ovviamente la serata è stata allietata da brevi interventi musicali di Pietro Nacca, proprio per riuscire a coniugare la musica e la poesia. seguendo sempre però, uno filo conduttore molto speciale, che si incentra sulla figura femminile. Infatti la serata, intitolata “Cartoline al tuo silenzio …e altro”, viene dedicata da parte del poeta Simoncelli alla moglie morta nel 2005. Il dolore per la perdita, tutt’ora è presente nell’animo del poeta ed è visibile nei versi di alcune sue poesie. La seconda parte della serata è stata proiettata ad un maggior coinvolgimento del pubblico, infatti sono state esposte alcune domande al poeta. Egli ha anche dedicato una sua poesia inedita, intitolata “8 MARZO” a tutte le donne per riuscire ad omaggiarle ancora una volta. La donna va sempre festeggiata, ma l’Associazione “approfitta” da sempre di questo giorno per approfondire e commentare tanti aspetti della personalità femminile. Ultimamente l’attenzione da parte degli “Amici della Musica”, per questa festa si è concentrata su due aspetti fondamentali: il primo, la poesia, con figure letterarie come poetesse appartenenti sia alla generazione presente che passata; il secondo, sulla musica, tramite la presenza di musiciste, sia intese come compositrici che come “eroine” protagoniste di opere liriche e di melodrammi, quest’ultime accompagnate dalla loro storia e dai loro sentimenti. Come detto all’inizio. Gli “Amici della Musica”, hanno mantenuto viva questa tradizione per undici anni continuando sempre a sperare, grazie all’ assidua organizzazione degli eventi, di ottenere un totale coinvolgimento dei giovani, i quali mediante una ricerca delle arti in cui le donne hanno eccelso ne possano capire il giusto valore. Durante la serata sono stati vicini all’Associazione, non solo i soci che la sostengono da molti anni, ma un’energia positiva è stata tratta anche da persone, per esempio giovani musicisti, interessate all’arte e alla cultura. Il poeta Simoncelli per concludere l’importante evento ha detto: “La poesia in qualche modo ti deve agganciare a qualcosa e solo così puoi sentire realmente tue le cose che il poeta dice. ...Questo è il grande pregio che può dare la poesia se è vera e profonda ed è scritta con il cervello ma soprattutto con il cuore !”.

 

Rosa Bovenzi II Sco/C "S.Pizzi"

 

Banner
 

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.