Banner

Capua. L'ITET "Federico II" e il Carnevale di Capua

carnevale un carroIl Carnevale di Capua è un evento importantissimo per la città e, come ogni anno, le scuole partecipano con esibizioni di vario tipo. Quest'anno una rappresentanza del gruppo teatrale dell'ITET "Federico II", guidato dalle Professoresse Maria Grazia Vascolo e Giuseppina Ianniello e dal cantante e attore Ciro Raciti, coadiuvati dal cantautore Angelo Magliacano, ha portato in scena la tradizione dei canti popolari del ‘700. I brani proposti fanno parte della nostra tradizione storica e del repertorio del cantautore Magliacano. L’esibizione sarà riproposta ed ampliata nello spettacolo di fine anno scolastico che si terrà l’8 giugno al Teatro Ricciardi.
I ragazzi del gruppo teatrale hanno voluto porre l’accento sulla tragedia della nostra terra vilipesa dall’avidità di quanti l’hanno usurpata bruciando e seppellendo, insieme ai rifiuti, le speranze e il futuro di intere generazioni. I modelli musicali della tradizione sono stati, dunque, uniti all’attualità dei testi per rendere chiaro come la musica campana possa avere un ruolo nella denuncia sociale e, insieme, una funzione di liberazione. Volutamente i ragazzi hanno giocato sui contrasti fra presente e passato: da “A terra mia”, brano di denuncia del nostro critico presente, all’antico sapore della preghiera di “Mamma rò ciel” in cui un brigante si rivolge alla Madonna per chiedere aiuto. Ancora la tradizione musicale partenopea con il “Canto dei Sanfedisti” e con “Cicirinella”. Tra passato e presente emerge l’icona immortale di Pulcinella, simbolo della cultura popolare e della tradizione capuana del carnevale.

 

Stefano Savarese, II AI ITET “Federico II” Capua

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.