Banner

Capua. Prigionieri di un nemico invisibile

fotoLa situazione che stiamo vivendo negli ultimi tempi è surreale: bar, negozi ,ristoranti, centri commerciali chiusi, strade deserte,tutto tace.
Con la chiusura delle scuole, la segregazione in casa , i contagi, i morti che crescono a dismisura abbiamo capito che quel virus su cui tanto scherzavamo non era così lontano da noi come ci sembrava. E abbiamo iniziato ad aver paura di quel mostro invisibile contro il quale medici e personale sanitario stanno lottando senza sosta. Paura perché in ballo ci sono vite umane, vite di persone, familiari, amici. Nessuno vorrebbe che un proprio caro si ammalasse e ,a causa della scarsità dei posti disponibili negli ospedali ,non potesse ricevere le cure necessarie .
L’epidemia, scoppiata in Cina, all’inizio è stata sottovalutata,considerata un problema lontano circoscritto a quel territorio. C’era chi pensava fosse opera del governo americano, chi del governo cinese, e chi invece trovava in essa una scusa per sfogare il suo odio razziale contro chiunque avesse un paio di occhi a mandorla, ma dopo pochi mesi il virus è arrivato anche in Italia, adesso zona rossa. Per noi ragazzi non è facile cambiare improvvisamente il nostro stile di vita, ci mancano gli amici, le uscite, la nostra vita sociale e lo sport. E ,sembra strano, ci manca la scuola,il contatto umano con con i compagni e gli insegnanti. Non è semplice "fare scuola da casa”, ma se fare un sacrificio significa salvare molte persone, lo facciamo. Ci teniamo in contatto virtualmente per non interrompere la normalità, cerchiamo di divertirci,per non pensare, seppur rinchiusi nelle rigide regole che quest’emergenza ci impone. Vogliamo essere ottimisti, perché se ognuno di noi fa la sua parte nella lotta contro il nemico invisibile che minaccia le nostre vite, ce la
faremo.

Quindi:tutti uniti per ricominciare a stare insieme senza paura!


Federica Galeone 1A/LSA
Istituto Liceale Salvatore Pizzi

- Cronisti di Classe -

 

Banner
 

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.