Banner

Santa Maria Capua Vetere. Troppi morti per Bergamo

 

image-20-03-20-05-51Ormai l’argomento all’ordine del giorno e senza dubbio il cosiddetto COVID-19 che in un breve lasso di tempo si è diffuso in tutto il mondo, partendo dalla Cina fino ad arrivare agli USA. È arrivato purtroppo anche in Italia e si sta cercando di debellare in ogni modo. Senza dubbio le regioni più colpite sono quelle del nord e soprattutto la Lombardia; in particolare possiamo dire della città di Bergamo. Quest’ultima è stata una delle prime città focolaio italiane e qui la situazione è molto delicata. Negli ultimi giorni il numero dei morti è molto aumentato tanto che la città non ha potuto reggere il sopraelevato numero di vittime pertanto sono stato inviare richieste per poter accogliere i morti in altre città. Queste richieste sono state accettate da comuni come Cervignano, Modena, Brescia e Varese. Le numerose bare contenenti le salme dei morti, non solo di COVID-19 ma anche per cause naturali ed incidenti, sono state trasportate da numerosi camion dell’esercito scortati da macchine dei carabinieri nei comuni che le avrebbero accettare. Queste salme verranno cremate e le ceneri saranno riportate ai familiari delle vittime, a Bergamo.

 

Giovanna Bovenzi,

3ª Scientifico A, Istituto Salvatore Pizzi

- Cronisti di Classe 2019/20 -

 

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.