Banner

Santa Maria C.V. “La Città sotto la Città” 2020 nel segno di Spartaco: il progetto dell’amministrazione Mirra finanziato con 70.000 euro

 

anfiteatroLa figura di Spartaco al centro della prossima edizione de “La Città sotto la Città” in programma a maggio 2020. La proposta progettuale presentata dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Mirra è stata favorevolmente accolta dalla Regione Campania che ha ammesso a finanziamento, con un importo di 70.000 euro a valere sul POC 2014-2020, la manifestazione che è giunta alla sua IX edizione.
Il nome di Santa Maria Capua Vetere è indissolubilmente legato a quello di Spartaco, soldato romano poi reso schiavo, che con coraggio e determinazione nel 73 a.C. guidò la famosa ribellione partendo proprio da questa città. E’ proprio prendendo le mosse dalla leggendaria storia di Spartaco – che ha ispirato poeti, filosofi, scrittori e registi (da Sallustio a Karl Marx, da Alessandro Manzoni a Stanley Kubrick) – che l’edizione 2020 de “La Città sotto la Città” punterà con decisione alla rievocazione della vita del gladiatore e della sua battaglia per la libertà.
L’evento, che sarà articolato in due settimane, interesserà principalmente i luoghi che evocano questa vicenda e che ancora conservano i resti dell’Anfiteatro Repubblicano, poi sostituito dal maestoso Anfiteatro Campano, monumenti affidati al Polo Museale della Campania insieme al Museo dei Gladiatori, il Mitreo e il Museo dell’Antica Capua. Il percorso narrativo inoltre coinvolgerà anche le domus e il Criptoportico della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio.
Attraverso eventi, visite teatralizzate, spettacoli tematici, la visual mapping in 3D dell’Anfiteatro, le “Spartachiadi” – quale momento esclusivo realizzato in collaborazione con il CONI – evento che consente un’esperienza “immersiva” in un percorso che sarà in grado di fondere storia, cultura, sport, tradizione ed enogastronomia.
“Ennesimo risultato – ha dichiarato Ida Gennarelli, direttrice del Museo Archeologico dell’antica Capua – frutto dell’eccellente sinergia tra Polo Museale diretta da Anna Imponente e Amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Mirra con la quale, fin dal suo insediamento, è stato avviato un concreto percorso di valorizzazione culturale del territorio. Ogni anno il POC ci consente di approfondire un tema legato alla storia della città. Tutto ha avuto inizio con la mostra “L’Appia ritrovata”, sulla cui scia si è innescato un percorso virtuoso con Appia Felix. Con la mostra “Annibale a Capua”abbiamo mostrato un nuovo volto del terribile condottiero e narrato il ruolo significativo di questa città durante la seconda guerra punica, quest’anno la mostra “Mitra a Capua Vetere tra Oriente e Occidente” ancora una volta rimarca la posizione strategica di questo luogo nell’Italia antica. Mostre ed eventi che hanno attirato nel nostro circuito archeologico numerosissimi turisti provenienti anche da diverse parti del mondo. Con la prossima edizione de “La Città sotto la Città” proponiamo un tema innovativo rispetto alle precedenti edizioni ma in grado di preservare e valorizzare la tradizione e la storia dell’antica Capua”.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.