Banner

Vitulazio. Ancora inagibile la piscina comunale, la protesta di CasaPound

vitulazio piscina“Quella della piscina comunale chiusa – si legge in una nota diffusa da CasaPound – è una vicenda che da molto tempo sta a cuore di tutti i cittadini di Vitulazio e dei paesi limitrofi; dovrebbe essere un impianto sportivo pubblico, luogo di sport e aggregazione dunque per giovani e non, ma dal 2016 non è altro che teatro del braccio di ferro tra l’amministrazione comunale e l’Hydria S.C., società che ne aveva la gestione; da allora è solo cresciuto lo scontro amministrativo e giudiziario tra il Comune e la Hydria S.C., scontro fatto di udienze in tribunale, ricorsi al TAR e richieste di risarcimento danni; quello che ne è conseguito è solo il fatto che nel frattempo i cittadini vedono negata la possibilità di usufruire di una struttura dalle enormi potenzialità non solo per il comune di Vitulazio, ma per tutto l’alto casertano”.

“Una buona amministrazione – continua la nota – dovrebbe custodire e potenziare al meglio questi spazi, avendo come priorità quella di garantire servizi e benessere alla cittadinanza; il silenzio e la poca chiarezza degli amministratori locali sulla riapertura dell’impianto sportivo rappresentano un’ulteriore beffa per la collettività, e confermano come la maggioranza amministrativa, cambiata nella forma ma non nella sostanza dunque, sia poco attenta ed insensibile ai problemi dei cittadini".

“La nostra protesta – concludono i responsabili di zona di rubba vincenzo e criscione angelo - vuole sottolineare che questo prezioso bene pubblico è ostaggio di speculazioni, sciacallaggio ed intrighi politici e giudiziari; non vogliamo interferire con il lavoro dell’amministrazione, qualora lo stessero facendo, ma continueremo a vigilare attenti sul destino della piscina comunale, affinché la questione sia affrontata e definitivamente risolta nel minor tempo possibile ed in modo trasparente e chiaro”.

 

Responsabili della zona di casapound italia
Di Rubba Vincenzo
Criscione Angelo

Banner
 
Banner

Il sondaggio di questo mese...

Le dimissioni presentate dal sindaco diventano efficaci ed irrevocabili trascorso il termine di 20 giorni dalla loro presentazione. Pensate che il sindaco Centore ritornerà sui suoi passi?

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.