Banner
Banner
Banner

Grazzanise. Avvicendamento al vertice del 9° Stormo “F.Baracca”. Il Col. M.L. Valente e’ subentrato al Col A. Nanni

passaggio comNella mattinata di mercoledì 27 luglio, all’interno del più grande hangar dell’aeroporto militare che da oltre mezzo secolo ospita il 9° Stormo “F.Baracca”, si è svolto il passaggio di consegne fra il comandante uscente, col. pil. Andrea Nanni, ed il subentrante col. pil. Massimo Luigi Valente. La cerimonia – che, nel rispetto delle vigenti norme anti-Covid19, si è tenuta davanti alla gloriosa Bandiera di Guerra del Reparto del Cavallino Rampante e alla quale hanno preso parte una rappresentanza del personale attivo nella base ed autorità civili, militari e religiose del casertano – è stata presieduta dal comandante della 1^ Brigata Aerea, gen. di B. Riccardo Rinaldi.
In una nota della Sezione Comunicazione Istituzionale (SCI-ndr) dell’Ufficio Comando dello Stormo si legge che “il Colonnello NANNI, dopo due anni intensi di comando del 9° Stormo, caratterizzato dall'arrivo dell’elicottero HH-101 e da altre molteplici attività legate alla costruzione delle nuove infrastrutture aeroportuali per ospitare il nuovo sistema d’Arma, ha ringraziato le autorità intervenute per la vicinanza, la stima e l'affetto sempre dimostrati nei confronti del Reparto”, ma con evidente slancio professionale ha evidenziato anche i tre principali pilastri (flessibilità, determinazione e consapevolezza) su cui ha fondato la sua azione di guida, rivolgendo questi epici accenti di elogio a tutti gli uomini e alle donne dello Stormo: “Risolvere problemi, affrontare ostacoli, esplorare l’inesplorato, riuscire sempre bene in quello che si fa, avere il coraggio di lanciarsi in nuove avventure non importa quanto difficili, affrontare sempre l’avversario non importa quanto forte sia: questo è il pane quotidiano, questo è terreno di azione a voi più congeniale; lo avete fatto in modo eccellente”.

elicotteri
Emozionanti, come sempre, gli attimi in cui la pluridecorata Bandiera, mentre la banda musicale eseguiva l’Inno nazionale, è passata nelle mani del nuovo comandante Valente che, esternati fervidi saluti e ringraziamenti alla massima autorità e ai convenuti d’ogni dove, al personale del 9° Stormo che porta il nome di Francesco Baracca, il più celebre asso dell’aviazione italiana nel corso della Prima Guerra Mondiale, ha così parlato: “Nei vostri volti e nel vostro modo di essere e di lavorare ritrovo parte di me. Ritrovo quel modello di rettitudine, dedizione e passione che i nostri colleghi più anziani mi hanno insegnato quasi 23 anni fa, quando da giovane tenente muovevo i miei primi passi. Così come ho fatto nel corso della mia carriera aeronautica, è a questo modello che continuerò ad ispirarmi come vostro Comandante: rettitudine, dedizione e passione, nel solco delle consolidate tradizioni del 9° Stormo. Mi accingo ad intraprendere, con voi, questa nuova ed avvincente esperienza lungo il percorso di trasformazione del Reparto e della Base alla 4^ generazione. Nel fare ciò, continueremo ad operare in sicurezza per garantire al Paese il livello di operatività che da sempre ci contraddistingue". Ad entrambi i protagonisti dell’evento il generale Rinaldi, dopo aver reso il suo deferente saluto alla Bandiera, ha riservato vibranti congratulazioni ed auguri. A palese merito del col. Nanni ha citato, fra l’altro, “la costituzione degli equipaggi di volo dedicato alle Operazioni speciali ed il riconoscimento ottenuto dal tuo Reparto in seguito all’operazione Aquila Omnia”. A conclusione, al col. Valente il suo “in bocca al lupo” così personalizzato: “Massimo, oggi si apre una nuova pagina del libro di storia del 9° Stormo e tocca a te continuare a scriverla e sono sicuro che darai un importante contributo”.
Dalla predetta nota della SCI si evince, con aggiornata precisione, l’attuale “core mission” del Reparto grazzanisano: “Il 9° Stormo, con i suoi assetti di volo HH-212 e HH-101 svolge operazioni di supporto alle Operazioni Speciali nonché di ricerca e recupero di personale di alta valenza in territorio ostile (Personnel Recovery), fornendo il supporto aereo alle forze di superficie e intervenendo, in presenza di feriti, con l'attività di evacuazione sanitaria d'emergenza.
Il Reparto inoltre, concorre al dispositivo di sicurezza di rischieramenti militari all'estero, a operazioni di mantenimento della pace e di soccorso umanitario, nonché all'attuazione in campo nazionale di misure di protezione in occasione di grandi eventi o di mantenimento dell'ordine pubblico.
Il 9° Stormo ha dipendenza diretta dalla 1^ Brigata Aerea Operazioni Speciali, e fa capo, quale Alto Comando, al Comando della Squadra Aerea che ha sede a Roma”.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.