Banner
Banner

Casaluce. Incontro pubblico: l’ex sindaco Antonio Tatone ribadisce gli obiettivi raggiunti e introduce il nuovo programma

image 6487327Salendo sul palco a via Ferdinando Comella nel rione Aprano, Tatone ricorda il suo primo incontro pubblico, avvenuto proprio in quel luogo, nel 2009, quando era un candidato del Movimento Civico per Casaluce di Nazzaro Pagano.

Domenica 19 settembre 2021, con alle spalle 12 anni di presenza sul comune, vi è tornato per ribadire progetti presentati e finanziati dalla sua Amministrazione, e riassumere i punti salienti del nuovo programma.
Il programma della lista “Crediamoci insieme” prevede il miglioramento del servizio socio-assistenziale per gli anziani, soprattutto con i fondi erogati dal Ministero della Regione
In merito alla sicurezza urbana e al sistema di videosorveglianza, ad Antonio Tatone è stata avanzata l’accusa che la passata Amministrazione non abbia presentato nemmeno la domanda di partecipazione al bando, come è stato fatto invece dagli altri comuni della provincia di Caserta. Ma l’ex sindaco ribatte: “gli atti pubblici sono visibili sul comune”, ricordando che il 14 ottobre 2021, durante il suo mandato, fu approvato dalla Giunta un progetto intitolato “progetto integrato di sicurezza urbana mediante impianto di videosorveglianza sul territorio del comune di Casaluce: Casaluce 4.0”. Tale progetto prevedeva la realizzazione di un impianto di videosorveglianza per combattere la criminalità diffusa oltre che per il senso civico, e il finanziamento totale richiesto è stato di 681.000 euro circa, per un totale di 72 telecamere distribuite su tutto il territorio.
Relativamente alla questione delle condizioni stradali invece, Tatone ribadisce che l’Amministrazione passata ha lottato per ricevere 1 milione di euro a tal fine: “appena ultimata la gara inizieranno i lavori per il rifacimento del manto stradale su gran parte del territorio, tra cui l’arteria principale Via Circumvallazione.”
L’ex sindaco si esprime anche in merito riguardo pubblica affermando che proprio il 16 Settembre 2021 il dirigente Di Grazia ha affidato alla società “Enel X” il servizio di manutenzione ordinaria e la totale riqualificazione della pubblica illuminazione, assicurando che in un arco di tempo dai 12 ai 18 mesi sarà installato un nuovo impianto sostenibile, oltre a tre stazioni di ricarica elettrica per i veicoli.
Infine, Antonio Tatone conclude con la “questione cimitero”, una delle più discusse durante questa tornata elettorale, ribadendo che la sua Amministrazione, in passato, se n’era già occupata e che solo per questioni legali l’opera non è stata ancora portata a termine.

 

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.