Banner
Banner

Casaluce. Comizio della lista Casaluce Civica: i candidati Gentile e Fedele per le fasce deboli e per i giovani

comune1Si è tenuto, la sera del 17 settembre 2021 alle ore 21:00, il primo comizio elettorale della lista civica del candidato a sindaco Antonio Comella. Hanno preso la parola, oltre a quest’ultimo, quattro membri della lista, ma ad aprire le danze davanti ai cittadini del rione Aprano è stato di nuovo Alfonso Gentile, candidato al Consiglio a cui era stata affidata anche l’apertura della presentazione della lista, la settimana prima.
“Con questa sera la campagna elettorale entra nel vivo e noi siamo pronti ad esporvi le idee della nostra formazione civica”, ha affermato Gentile, prima di introdurre il programma elettorale.
Il candidato incentra il proprio intervento sull’attenzione alle fasce più deboli e vulnerabili, che la squadra rivendica come una delle principali priorità del proprio operato: da questo deriva l’intenzione di istituire uno sportello di ascolto composto da professionisti, per rispondere ad ogni richiesta d’aiuto. Oltre alla necessità di garantire la copertura – manchevole – dell’asilo nido, di rafforzare il rapporto fra il comune e l’istituto comprensivo, e di introdurre percorsi pedagogici contro il fumo, l’alcool, il bullismo e il pericolo virtuale.
Dopo Alfonso Gentile è stato il candidato Francesco Fedele, 27 anni, a concentrarsi su una fascia di cittadini in particolare: Fedele, membro di “Lavori in Corso” – un’associazione socio-politico-culturale fondata da giovani, presente sul territorio dal dicembre del 2015 – incentra il proprio intervento sulla gioventù.
“L’apparato politico deve essere vicino ai giovani ed invogliarli a partecipare alla politica” afferma. A partire dalle elezioni del Forum dei Giovani – promesso ma mai effettuato – e dalla costituzione di un Consiglio Comunale dei ragazzi.
Un altro tema di cui si fa portavoce è quello degli animali: Casaluce Civica si ripropone di migliorare la cultura del benessere animale – in collaborazione con un gruppo di volontari, già presente sul territorio, che si occupa gratuitamente del fenomeno del randagismo – attraverso l’installazione di fontanelle e ciotole fisse per abbeverare i cani, di bidoni supplementari per la raccolta delle deiezioni, e la creazione di piccole aree verdi apposite.

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.