Banner

Capua. Ragozzino: martedì prossimo il primo mega "Question Time" di oltre venti interrogazioni. Mai successo, ma tutto è "spettacolare"...

Piazza dei Giudici - Politica

melina ragozzino2Riceviamo e pubblichiamo il comunicato della Consigliera Ragozzino in merito al prossimo "Question Time" previsto per matedì prossimo alle 8.30 circa. Un "mega Question Time", dice la Ragozzino con oltre venti punti di discussione, tutti di primaria importanza per la città.
Così facendo, afferma la Consigliera, gli argomenti verrebbero discussi in maniera superficiale e approssimativa.

 

"Il Question Time è stato previsto per l'intera giornata di martedì, Consiglio che inizia alle 8.30, per terminare chissà quando...questo perché l'amministrazione ormai chiaramente in difficoltà amministrative e gestionali, anche in termini di tempistica, ha congestionato più di venti interrogazioni in un'unica giornata e seduta, invece di prevedere ogni cinque interrogazioni un Question time, come da regolamento, in modo da rendere proficuo il colloquio ed il confronto tra minoranza e maggioranza.
La consigliera Ragozzino continua dichiarando anche in sede di conferenza dei capigruppo, l'inaccettabilità di un Consiglio Comunale, vista la sua importanza. Ma è chiaro che questa Amministrazione è presa da altre priorità, e vuole distrarre l'attenzione su temi seri e necessari, tra i più importanti la sicurezza scolastica e la ditta dei rifiuti che concede, continuamente, lavori ad altre aziende e non ottempera a quanto previsto dal capitolato, lasciando i cittadini in uno stato di degrado e di pericolo.
La mancata pulizia delle caditoie cittadine registrerà, a breve, ulteriori disagi.
Inoltre grazie anche alle recenti notizie delle riprese televisive che ovviamente elogiano la nostra città, si è provveduto ad un piano traffico, in un centro già bloccato dall'Annunziata abbandonata, inadeguato e che ha visto transenne ovunque, senza segnali stradali chiari, con grande pericolo per gli automobilisti e pedoni, questo ad evidenziare che, non si è in grando di accogliere eventi di così grande prestigio, molto probabilmente perché la mano destra non sa quello che fa la mano sinistra, tant'è che anche stamattina, ciliegina sulla torta, l'unico ascensore degli uffici tecnici, servizi sociali, istruzione, ragioneria era guasto; nulla di grave in questo perché può accadere, ma è assurdo che non vi fosse neanche un avviso né cartaceo né sulle pagine online, che potesse consentire alle mamme in dolce attesa, a quelle con bambini al seguito di poter accedere agli uffici e ritirare il blocchetto della mensa scolastica, consegnare i buoni libro o quant'altro sia necessario.
Il tutto è sintomatico di un servizio pubblico come il nostro che, invece di essere più fruibile e più accessibile alla comunità e quindi al servizio della cittadinanza, è abbandonato a se stesso, come lo è l'intera città, che non vede neanche un anelito di speranza!"

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.