Banner

Capua. Barresi scrive alle autorità competenti, in merito alle voci, sul possibile trasferimento del RUA a Caserta

Piazza dei Giudici - Politica

 

giuramentocasermasalomonecapuaIeri Capua è stata scossa da una notizia, circolata in città e sui social, relativa alla paventata ipotesi di trasferire a Caserta la cerimonia di giuramento dei giovani militari del RUA – Caserma “Oreste Salomone” che, proprio a Capua si svolge periodicamente e che vede la partecipazione migliaia di persone, tra militari, loro congiunti, autorità e cittadini. Tale cerimonia, come è facile comprendere, comporta benefici effetti per l’economia locale, gli operatori commerciali ed i lavoratori locali che, grazie a questi eventi, trovano un po’ di ossigeno in un territorio davvero difficile, dal punto di vista commerciale ed occupazionale.
A fronte di tale situazione che, anche se non ufficialmente, potrebbe rappresentare un grave problema per la città, l’ex difensore civico di Capua, avv. Roberto Barresi, non ha perso tempo ed ha immediatamente inoltrato e notificato un atto indirizzato alla Ministra della Difesa On. Elisabetta Trenta, al Capo di Stato Maggiore della Difesa, Gen. Enzo Vecciarelli, al Comandante per la Formazione e Scuola dell’Esercito, Gen. Salvatore Cuoci, al Comandante del Centro Addestramento della Caserma “Salomone”, Gen. Giuseppe Faraglia, nonché alla Commissaria Straordinaria del Comune di Capua, Dott.ssa Ilaria Tortelli.
Nell’atto in questione, Barresi ha evidenziato che Capua, oltre ad essere una città di antiche e nobili tradizioni militari, nonché Medaglia d’oro al Valor Militare, ha sempre mostrato entusiasmo, disponibilità e passione nei confronti dei militari del RUA – Caserma“ Salomone la quale, sin dal 2004, ospita migliaia di giovani che hanno scelto di servire lo Stato e garantire la sicurezza dei cittadini. Mentre da un lato il momento del giuramento di fedeltà allo Stato, rappresenta un momento fondamentale per i cittadini Capuani di condivisione gioiosa ed orgogliosa di sentimenti e di ideali di italianità, fratellanza e patriottismo, dall’altro costituisce un’occasione di positiva ricaduta per l’economia, il lavoro ed il commercio locale, derivante dallo svolgimento di detti eventi.
“Alla luce di tutto ciò – ha evidenziato Barresi – ho chiesto formalmente alle Autorità preposte di volersi attivare, al fine di rivedere eventuali ipotesi di trasferimento a Caserta della cerimonia di giuramento dei giovani militari del RUA di Capua”.
“La nostra stupenda città – ha concluso Barresi – non merita affatto una decisione che la mortificherebbe, sia dal punto della tradizione e del sacrificio militare che costituisce un pilastro importante del proprio patrimonio di storia e che determinerebbe una grave crisi commerciale ed occupazionale del proprio territorio. Naturalmente, non mancherò di mantenere alta e viva la mia attenzione ed il mio impegno affinchè Capua possa continuare ad ospitare la cerimonia di giuramento dei giovani del RUA , così come è giusto e sacrosanto che sia”.

 

Com. Roberto Barresi

 

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.