Capua: Ricci: regolamento impianti sportivi, flop del Partito Democratico, la minoranza ottiene il rinvio

Piazza dei Giudici - Politica

RICCI MARCOIn Consiglio Comunale ieri il Centrosinistra del Sindaco Centore ha proposto di votare una delibera inerente la regolamentazione sull'affidamento degli impianti sportivi, una proposta che se votata  avrebbe mortificato il ruolo del Consiglio Comunale, oltre a creare una gran confusione alle associazioni sportive, in quanto demandava alla giunta comunale ( inesistente e monca) la scelta dei criteri per affidare a un associazione sportiva la palestra dove poter esercitare la propria attività, dimenticando completamente che la concessione di un bene comunale spetta al Consiglio Comunale che ha il compito di emanare gli  indirizzi politici  e stabilire i criteri che possano consentire e garantire il diritto allo sport a chiunque organizzato in forma associativa e societaria ne abbia i requisiti. 

Quel regolamento non diceva NULLA, era privo di ogni requisito che potesse far pensare appunto a uno strumento che consentisse amministrativamente di essere utilizzato dagli addetti ai lavori per usufruire degli impianti sportivi, non prevedeva neppure l obbligo di un assicurazione che tutelasse i partecipanti.

La proposta dava solo pieni poteri alla giunta, svilendo il ruolo di ogni consigliere comunale eletto dal popolo che sicuramente avrebbe potuto  dare il proprio contributo in maniera diversa, in quanto tutti conoscono perfettamente la realtà delle associazioni sportive e degli impianti, cosa che invece una giunta comunale fatta da tecnici e addirittura monca di assessori in quanto dimissionari  non poteva certo legiferare su un argomento così sensibile e soprattutto al di sopra dei colori politici, in quanto riguardante i nostri giovani e soprattutto attività svolte nella maggior parte dei casi senza scopo di lucro.

Tutti i Consiglieri di minoranza hanno difeso  fortemente con capacità e  motivazioni valide il loro  No alla proposta, proponendo al Sindaco di rinviare una proposta così INADEGUATA E SOPRATTUTTO COSI VUOTA E SCARSA DA TUTTI I PUNTI DI VISTA, al punto che la stessa maggioranza ha dovuto chiedere due volte la sospensione del Consiglio, fino a quando con l incalzare delle nostre motivazioni, il Sindaco ha dovuto prendere atto della oggettiva e imbarazzante SCARSITÀ della proposta, e lui stesso ha chiesto al Consiglio di rinviarla, un consiglio comunale tenuto in piedi nel finale grazie alla presenza dei consiglieri di minoranza in quanto il Sindaco Centore non aveva neppure più la maggioranza dei Consiglieri  che consentiva  al Consiglio di andare avanti e poiché si trattava di un argomento così delicato per i nostri giovani, abbiamo con senso di responsabilità tenuto in piedi il Consiglio per sostenere e tutelare i sacrifici che ogni anno le associazioni sportive sopportano al fine di  dare un servizio alla città,  applaudendo per la prima volta un Sindaco che  finalmente ha scelto la via della saggezza chiedendo di non votare la proposta e di aprire un tavolo tecnico composto da tutti  i consiglieri, al fine di giungere appunto a un documento condiviso. 

Naturalmente il Partito Democratico ne esce sconfitto, in quanto una sua proposta  non è stata considerata meritevole di voto, e dunque  rinviata e sottoposta all esame delle commissioni Statuto e Regolamenti e commissione
Comunicato : fonte Marco Ricci

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.