Provincia di Caserta: a settembre le scuole non riapriranno.Comunicato di Sinistra Italiana

Piazza dei Giudici - Politica

Sinistra Italiana SimboloIl 14 settembre 2017 le scuole della provincia di Caserta non riapriranno. Con il decreto n 18 del 3 agosto 2017, il Presidente della Provincia Lavornia ha infatti sospeso le attività didattiche per l'anno 2017/2018 fino al recupero dell'operatività finanziaria e amministrativa che consenta la gestione dei servizi ordinari.

A farne le spese, gli studenti che si vedono, nei fatti, negato il diritto allo studio, subordinato, ancora una volta, agli effetti nefasti della mala politica operata negli anni dalla classe dirigente casertana a tutti i livelli.

Questa vicenda conferma, se mai ce ne fosse stato bisogno, lo stato comatoso di una provincia lasciata a se stessa dalle istituzioni. I consiglieri regionali e i parlamentari di Terra di Lavoro farebbero bene a operare uno scatto di dignità rassegnando le proprie dimissioni a ogni livello, vista la manifesta incapacità a rappresentare i problemi quotidiani della Provincia di Caserta.

Su questa vicenda non ammettiamo promesse o rimbalzi di colpe. Pretendiamo che il diritto allo studio sia garantito come priorità assoluta e che arrivino risposte immediate per il ripristino delle attività didattiche.

Tonino Scala Coordinatore regionale Campania
Verinica Iorio Responsabile cultura Campania
Antonio Dell'Aquila Coordinatore prov. Caserta

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.