Regione Campania:accolti due progetti presentati dal Comune.I chiarimenti della consigliera Affinito

Piazza dei Giudici - Politica


comune-capuaIn questo articolo proveremo a far chiarezza sulla questione dei contributi anticipati dalla Regione Campania sui progetti presentati dai Comuni ed Enti campani (Fondo di rotazione sulla progettazione degli Enti locali), il cosiddetto "BANDO PER LA COSTITUZIONE DI UNA GRADUATORIA FINALIZZATA AL FINANZIAMENTO DELLA PROGETTAZIONE" (n.47 del 14 luglio 2016), e sul relativo accoglimento degli stessi. Ovviamente siamo interessati al comune di Capua e scriveremo ciò che riguarda l'Ente, allegando anche i relativi documenti che concernono la questione. Nel nostro precedente articolo abbiamo scritto che dei 50 milioni di contributi anticipati dalla Regione Campania nulla è andato alla nostra città. Al momento è così poiché la Regione ha erogato solo la prima trance, finanziando 204 dei 1806 progetti accolti in graduatoria. La consigliera di "Campania Libera" con delega "Capua in Europa", dott.ssa Loredana Affinito, infatti, ci ha fatto sapere che in realtà i due progetti presentati dal comune di Capua e riguardanti il dissesto idrogeologico ("Recupero idrogeologico del territorio comunale nella frazione di Sant'angelo in Formis" e "Completamento dei lavori di ripristino della staticità del ponte Nuovo sul Volturno") sono stati accolti. Per cui questi ultimi, considerata la loro posizione in graduatoria e l'intenzione del governatore De Luca di non perdere nulla del miliardo destinato alla Regione Campania dai FESR (Fondi Europei di Sviluppo Regionale) 2014-2020, molto probabilmente faranno parte della seconda trance di finanziamenti. Non si possono trarre delle conslusioni definitive adesso, perché i progetti presentati dal Comune sono nella lista di quelli accolti e la graduatoria sarà vigente sino al 31 dicembre 2018.

 

In effetti la Regione sarebbe intenzionata a finanziare i progetti esecutivi di tutte le 1806 opere accolte, che i Comuni e gli Enti beneficiari dovranno restituire in dieci anni. Successivamente, però, si dovrà vedere quali saranno le opere interamente finanziate dai POR FESR, i cui Enti beneficiari potranno recuperare anche i fondi dei progetti esecutivi anticipati dalla Regione. Ricostruiamo brevemente come sono andati i fatti. In data 29 agosto 2016 la Consigliera informò il sindaco dott. Eduardo Centore dell'uscita del "Bando Regionale" (scheda_bando), della scadenza prevista per il 15 settembre 2016 e dell'opportunità per il comune di Capua di parteciparvi. La vicesindaco Carmela Del Basso si attivò immediatamente e fece inviare i due progetti mediante campilazione sull'apposita piattaforma web da parte del funzionario comunale preposto. Consultando il BURC (Bollettino Ufficiale della Regione Campania) numero 6 del 18 gennaio 2017 si può facilmente trovare la graduatoria definitiva dei progetti accolti e di quelli bocciati (http://burc.regione.campania.it/eBurcWeb/publicContent/home/index.iface). I due progetti presentati dal Comune di Capua si trovano nella graduatoria di quelli accolti, rispettivamente ai numeri 463 e 595 dell'elenco (graduatoria_definitiva). A tal proposito la dott.ssa Affinito ha dichiarato quanto segue: "Sono stati ammessi a finanziamento due progetti del comune di Capua a valere sul fondo di rotazione: 'Dissesto idrogeologico' e 'Ponte sul Volturno' (decreto_dirigenziale). Rientreremo nella seconda tranche di finanziamenti nei prossimi mesi. Trattasi di anticipazione delle spese di progettazione da restituire in 10 anni alla Regione, così da avere progettazioni esecutive pronte per partecipare a bandi Por Fesr". 

.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.