RICCI: Buglione dimostra ancora una volta la sua inconsistenza amministrativa e politica.

Piazza dei Giudici - Politica

RICCI MARCO4Buglione dimostra ancora una volta la sua superficialità amministrativa e politica, la sua incoerenza nonché la sua cattiva fede:


1) Buglione dice sempre di essere stato contrario alla nostra gestione finanziaria, dimenticando di essere stato Assessore prima e Consigliere poi con Antropoli, come se le finanze pubbliche si potessero congelare e scongelare secondo le proprie convenienze o secondo i cambi di casacca.(il suo primo vuoto di memoria).

L'assestamento caro Buglione, rappresenta un atto fondamentale di una gestione finanziaria e lei ha votato a favore, ciò significa che votando SI, ha approvato tutto quanto fatto fino adesso da NOI, a prescindere dalla sua presenza o assenza, il suo voto favorevole rappresenta un controsenso e una smentita di fatto a quanto sempre sostenuto da lei stesso;( secondo vuoto di memoria).

2) ricordo a Buglione che il dissesto finanziario risale a oltre 30 anni fa, come dimostrano alcuni dati prima delle Amministrazioni Antropoli, giusto per spiegare ai non addetti ai lavori di cosa parliamo e di cosa alcuni personaggi vorrebbero far credere, come se i cittadini non li conoscessero:


anno 2003( amm/ne Pasca)
impegni(debiti/anno) 24.612.979,00
pagamenti 9.719.216,00
circa 15 mln di debiti;


anno 2004( amm/ne Pasca)
impegni( debiti/ anno) 29.993.192,00
pagamenti 12.906.031,00
d ebiti 17 mln


Già nel lontano 1999(amm/ne Mariano+ Commissario) l'Ente poteva dichiarare il dissesto, infatti l'Ente non pagava, rispetto agli impegni spesa, circa 17 milioni di euro.(altro vuoto di memoria).

Noi il dissesto lo abbiamo DENUNCIATO NON CREATO, altrimenti se fossimo stati colpevoli non potevamo neppure candidarci come appunto prevede la legge.

Se oggi i conti pubblici sono in regola lo si deve a quell'atto di responsabilità e al buon governo degli anni successivi, così come dimostra l'atto votato dallo stesso Buglione;

3) nel 2006 il Comune aveva il 3% di Raccolta differenziata, grazie a me e ai cittadini sensibili abbiamo superato il 48% e per 5 anni siamo stati un comune virtuoso e pulito; la percentuale di raccolta si abbassò nel secondo mandato con l'invasione dei nomadi nel campo profughi, per evitare i continui incendi eravamo costretti a dover pulire continuamente i loro rifiuti e questo ha inciso molto sulla percentuale di raccolta differenziata; il Commissariamento di cui parla Buglione e' avvenuto nel secondo mandato, per 85 comuni su 104 della provincia di Caserta, dopo che la Regione Campania alzo' da 35% a 65% la percentuale di Rd, e pensare che la media nazionale non supera il 50% nei comuni oltre i 15 mila abitanti, infatti solo la Prefettura di Caserta attuò le disposizioni senza alcun risultato; le altre Prefetture, infatti,consce di questi dati nazionali, hanno ritenuto opportuno non applicare la legge considerato l'assenza in Campania di impianti utili alla RD (immaginate Napoli che non e' stata mai commissariata e non mi sembra essere il comune esempio per Raccolta Differenziata) così per gli anni successivi anche la Prefettura di Caserta non ha più ritenuto opportuno procedere di nuovo alle disposizioni vigenti, considerato il contesto territoriale e infrastrutturale completamente inadeguato alle percentuali imposte;

Cosa e' stato fatto?

Prima di noi c'erano centinaia di discariche sul territorio perché esisteva la raccolta con i cassonetti di quartiere, grazie a me oggi i cittadini sono serviti fin sotto casa, gli operatori entrano con le navette nei parchi, poi se la gente non rispetta il calendario o se le aziende addette ai lavori non sono affidabili non e' certo colpa del politico ma di chi ha il compito di vigilare e controllare; (ad esempio i vigili).
Le mie centinaia di contestazioni sono agli atti, a ognuno il suo compito.

Ricordo a Buglione che in questi anni grazie al sottoscritto sono state bonificate 7000 tonnellate di rifiuti depositati nello zuccherificio di Capua, discarica creata da qualche suo compagno di viaggio in questa nuova maggioranza, nel lontano 2001-2002, che ritenne saggio scaricarli lí a discapito dell'intera cittadinanza, ebbene quella bomba ecologica l'ho eliminata io a costo zero;

4) la delega alle finanze mi fu affidata due anni dopo l'insediamento della seconda Amministrazione Antropoli, dopo le dimissioni dell'allora delegato, e operativamente parte dal 1 gennaio del 2013, sottolineando che grazie a una buona politica sulla riscossione e contro gli evasori, al 31 dicembre dall'anno 2013 chiudemmo il bilancio con oltre 2,5 mln di euro di saldo in positivo, e da allora ad oggi, il comune ha sempre chiuso con un Bilancio in equilibrio, con un saldo di cassa positivo, e con un anticipazione di cassa azzerata dopo 35 anni di negativo.

Questi sono risultati positivi avvenuti sotto la mia delega, altro che Commissariamento.

Falsa l'affermazione di Buglione che da il merito ai commissari di questi risultati, tutti tranne Buglione, sono a conoscenza che i commissari si interessano solo degli anni di competenza del dissesto e cioè da quando esiste l'Ente fino al 31 dicembre 2012, gli altri anni chiusi con bilanci positivi sono di competenza dell'amministrazione comunale, e cioè dal 1 gennaio 2013 ad oggi;

Il dissesto, per essere chiari, comprende tutti gli anni antecedente il 2013, e cioè fino al 31 dicembre del 2012, e per essere seri un dissesto non può mai crearlo un Consigliere o un Assessore, neppure chi mi ha preceduto durante le amministrazioni Antropoli ne e'responsabile, chi conosce un po' la contabilità pubblica, comprende che Buglione scrive sciocchezze da bar dello sport, ricordando a tutti che lo stesso Buglione ha fatto parte dell'Amministrazione Antropoli, quindi secondo la sua tesi anche lui sarebbe colpevole? (altro vuoto di memoria e altre sciocchezze).
La verità e' scritta proprio nell'assestamento votato anche dal Consigliere Buglione, bilancio in Equilibrio e Sano,il resto solo chiacchiere frutto di segnali di difficoltà e di incoerenza amministrativa e politica di Buglione.

5)Cosa ha fatto MARCO RICCI? Mentre il consigliere Buglione si preoccupava dell 'autorizzazione di un parcheggio privato in via aeroporto, attività molto simpatica alla sua famiglia, Marco Ricci si preoccupava di eliminare il Campo Profughi dalla nostra città, di realizzare il parco giochi, di valorizzare e dare dignità a largo Giuseppe Amico, di bonificare l'amianto dalle scuole, di eliminare gli scarichi fognari del centro storico nel fiume Volturno e collegare la rete fognaria al depuratore, di intercettare 700 mila euro e portare la pubblica illuminazione nel Frascale, a via aeroporto e in località Silvagni, di intercettare 190.000 euro di arredo per l'isola ecologica, arredo depositato presso strutture private per non farlo vandalizzare come e' successo già all'isola ecologica, da parte di chi occupava prima il campo profughi, di realizzare il piano parcheggi creando 8 posti di lavoro eliminando i parcheggiatori abusivi, di realizzare oltre 1000 posti auto nel cuore della città valorizzando a costo zero piazza Umberto I e la Spianata Olivares difronte all'università, queste solo alcune delle opere che portano la mia firma, vorrei tanto conoscere quelle a firma di Buglione, giusto per ricordare che per Amministrare ci vuole impegno lavoro e soprattutto senso civico, e queste opere sono tutte a servizio dei cittadini, per non parlare del Carnevale realizzato con persone oneste con pochi soldi e senza lasciare un euro di debito, a differenza di Buglione, che quando era in maggioranza, il suo gruppo politico con la delega agli eventi, fu ricordato per non aver realizzato il carnevale,perché la cosa più semplice per un politico e' spendere i soldi quando ci sono, cosa difficile invece e' realizzare opere e manifestazioni senza soldi pubblici o impiegando una minima parte di essi, cosa che abbiamo saputo fare noi e non lui.

Le nostre opere sono tantissime e quando Buglione vuole, visto che i vuoti di memoria sembrano appartenere più a lui che a noi, possiamo dedicare un intero consiglio comunale a quanto fatto da noi, intanto staremo a vedere cosa saranno capaci di fare loro e se il biglietto da visita del centrosinistra di Buglione e ' il Campo Profughi di Porta Roma, credo che l'intera cittadinanza debba seriamente preoccuparsi del futuro, perché noi abbiamo impiegato un anno per eliminare 40 anni di campo profughi, loro 50 giorni per crearne uno nuovo.

In 50 gg di governo Buglione e compagni,l'unica cosa che hanno saputo fare e' autorizzare la venuta di 300 migranti a Capua. Questa la vera sciagura per Capua e per i capuani a firma di Buglione e dei suoi compagni di sinistra.
Grazie a loro Capua diventerà una seconda Castel Volturno, auspicando che non ci saranno disordini sotto il profilo dell ordine pubblico, perché in quel caso tutti sapremo di chi e' la responsabilità.

Ma noi cittadini saremo uniti nell'evitare questo scempio.


Marco Ricci

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.