RICCI: "Il Generale Sindaco obbedisce ad un superiore gerarchico. Si sarebbe dovuto opporre"

Piazza dei Giudici - Politica

 

RICCI MARCO4All'indomani del comunicato stampa emanato dal Sindaco Centore sulla questione migranti, il Consigliere Ricci ha espresso la sua opinione sulle dichiarazioni del Primo cittadino in una lettera che di seguito pubblichiamo.

 

"Quelle del Sindaco Centore sono lacrime di coccodrillo, lo avevo avvisato nel primo Consiglio Comunale, ma lui non ascolta nessuno, ed ecco i DANNI.

Un Sindaco politico non avrebbe mai firmato.
Centore e' un Sindaco che non conosce Capua e la sua storia, altrimenti non avrebbe mai AUTORIZZATO UNA SCELTA COSÌ DEVASTANTE PER IL FUTURO DELLA NOSTRA CITTÀ.
Doveva combattere e dire al Prefetto che Capua ha già dato allo Stato Italiano 45 anni di collaborazione ospitando ogni tipologia di profughi, polacchi, vietnamiti, slavi, rumeni etc, avrebbe dovuto censire i migranti già presenti in città, circa 100 tra chiese, cooperative e case famiglia e notiziare il Prefetto, (non lo ha fatto), avrebbe dovuto dire che, urbanisticamente Capua, non e' in grado di accogliere e integrare 300 migranti, avrebbe dovuto dire No perché e ' disumano che le istituzioni ricoverino in tende delle famiglie.

L'errore più grande del CENTROSINISTRA E DEL SINDACO e' non aver informato il Consiglio Comunale e l'intera cittadinanza su una questione così importante, il Sindaco ha fatto il generale e non il Sindaco dicendo subito SI a un SUPERIORE GERARCHICO, dimenticando il suo ruolo di SINDACO.
Avevamo avvisato i capuani sull'inesperienza politica dell Amministrazione Centore e del Sindaco, a soli 40 giorni di Governo, il Centrosinistra autorizza un nuova campo profughi a Capua, questa la verità, pregiudicando per i prossimi 10 anni la quiete dei capuani, la garanzia dell ordine pubblico,cose che stanno avvenendo in tutti i comuni dove hanno realizzato le tendopoli.

Sindaco a voce alta le dico che il centrodestra farà la sua battaglia civile pacifica e democratica unendo tutta la città contro questa SUA DECISIONE VOLONTARIA, viviamo in un paese democratico e mai e dico mai un Istituzione ha obbligato un SINDACO se questi avesse dimostrato nei luoghi opportuni e nei tempi giusti valide motivazioni. La verità e' che lei rappresenta il Centrosinistra e tutti i sindaci del PD chiamati in causa hanno obbedito, resta il fatto che su 104 comuni solo 35 hanno accettato e tra questi grazie a lei e ai suoi consiglieri anche Capua.

Non solo ha detto subito SI, ma ha anche dato disponibilità per realizzare la rete fognaria e lo smaltimento dei rifiuti prodotti dai 300 migranti a carico dei Capuani, altro che lettera dopo 15 giorni di assoluta disponibilità.
Comitato NO TENDOPOLI NO MIGRANTI continua la sua iniziativa e questa sera e' a porta Roma per la raccolta firme".

 

Se così fosse, allora ci chiediamo come mai il Sindaco abbia firmato un documento così chiaro, per poi dichiarare che il Comune non spenderà un solo euro per tale realizzazione? Attendiamo fiduciosi un chiarimento sulla questione.

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.