Capua. Chillemi e questione migranti. "Offro 100euro a chi porta un documento firmato dell'amministrazione Antropoli"

Piazza dei Giudici - Politica

 

 

CHILLEMI GIUSEPPEOffre cento euro a chi porta un documento firmato dall'amministrazione Antropoli, che affermi la disponibilità del Comune di Capua, ad ospitare i migranti.
L'Avv.Chillemi, con questa provocazione, dice: "dobbiamo stanare i mistificatori e i bugiardi".
Alla luce di quello che sta accadendo, i migranti sono un'emergenza nazionale, di ordine pubblico per tutti cittadini italiani, per cui dice, non possono restare sul nostro territorio, oltre a non volerli nel nostro territorio comunale.
Il nuovo campo profughi comunale, continua dicendo, invece di essere un campo di accoglienza, ha tutte le caratteristiche di un campo dove vengono ammassati i migranti.
Sul lato poi economico, la città subirebbe anche un impoverimento dal punto di vista immobiliario, farà crollare oltremodo l'economia dei negozi ma soprattutto farà allontanare eventuali turisti, perchè ci saranno bivacchi di questi poveri sventurati in ogni angolo della città.
Inoltre, con un'emergenza così importante, non è da escludere il fatto che ci potrebbe essere anche un impegno maggiore sul territorio di Capua.
L'opposizione, conclude Chillemi, ha chiesto la convocazione di un consiglio comunale d'urgenza sulla delicata questione, chiedendo al Primo cittadino di revocare tutti gli atti che ha compiuto e di astenersi su quelli futuri, coninvolgendo ed informando forze politiche e cittadini.

revocamigranti

 

 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.