Consiglio comunale: applausi del pubblico all'intervento di Marisa Giacobone

Piazza dei Giudici - Politica

marisa giacoboneCome dicevamo nel precedente nostro scritto, tutti gli interventi che sono stati fatti dai consiglieri comunali, e dall'unico assessore che ha preso la parola, sono stati interessanti e costruttivi, ma uno in particolare è piaciuto a tutto il pubblico presente in aula: mi riferisco a quello fatto dalla professoressa Marisa Giacobone. Ella, con l'intelligenza e la saggezza che l'ha sempre contraddistinta, ha voluto portare all'attenzione dei presenti l'importanza alcuni articoli della Costituzione Italiana, i quali, se fossero rispettati da tutti, maggioranza ed opposizione, consentirebbero di esplicare un'azione propositiva e costruttiva per l'intera comunità. E rivolgendosi all'opposizione ha detto che "bisognerebbe prodigarsi e pensare al da farsi per consentire alla città di uscire da questa fase disastrosa, perché in dieci anni l'ex amministrazione l'ha letteralmente affossata, invece qualcuno ancora pensa a fare spot elettorali perseguendo una strada sbagliata". A questo intervento ha fatto seguito la risposta del consigliere Giuseppe Chillemi. Il suo intervento è stato contestato dal pubblico presente in aula e addirittura qualcuno ha fischiato. E' dovuto intervenire il Presidente del consiglio Caputo per calmare gli animi ed evitare che poi l'acceso confronto tra i consiglieri di maggioranza ed opposizione degenerasse in una discussione sterile. Un altro intervento molto interessante è stato quello del segretario politico capuano del Partito Democratico, attuale consigliere di maggioranza con delega alla frazione di Sant'Angelo in Formis, Luigi Di Monaco, che nella prima legislatura targata Antropoli era consigliere d'opposizione ed ancora prima era sempre all'opposizione durante l'amministrazione Pasca. In risposta al consigliere di opposizione Marco Ricci, che asseriva che in dieci anni l'amministrazione Antropoli non aveva creato alcun debito e pertanto tutto il debito attuale proveniva dalle vecche amministrazioni, Di Monaco ha risposto così: "Caro Ricci ti posso assicurare che ero presente all'ultimo consiglio comunale dell'amministrazione Pasca e che il debito di allora era di quattro milioni di euro. Ora addirittura siamo arrivati a 24 milioni di euro! Chi ha contratto gli altri debiti?". A questo punto l'intervento del Presidente del consiglio è stato proverbiale, passando alla votazione e poi al punto all'ordine del giorno successivo.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.