Capua 3 Luglio sulla questione della riqualificazione dell’area ex campo profughi.

Piazza dei Giudici - Politica

campo-profughi-capuaAbbiamo appreso, da un articolo di Stafano Canciello sul Mattino di ieri, che è in corso di svolgimento la procedura di assegnazione della gara sulla riqualificazione dell’area ex campo profughi. Attraverso tale procedura sarà selezionato il soggetto imprenditoriale che provvederà alla bonifica dell’intera area, di circa 120.000 mq, a fronte della cessione di 40mila mq, su cui realizzare un parco immobiliare di tipo residenziale. Anche noi di Capua 3 luglio abbiamo sempre affermato che lo sgombero e la bonifica sono le priorità di una zona diventata oramai una bomba ecologica e sanitaria. Ma ci sembra assolutamente miope la scelta di destinare un’area con quelle caratteristiche e dimensioni, alla più banale delle operazioni: l’edilizia. Non serve nuova cementificazione, ma andrebbero recuperati i volumi disponibili nel centro storico poiché dalla depopolazione di quest’ultimo discendono gran parte dei problemi della città. Ma tant’è, ne abbiamo preso atto e abbiamo iniziato a ragionare sull’area confinante, quella di S. Lazzaro, grande quasi come il nostro centro storico, che dai fossati di Via Napoli raggiunge Via Tifatina a nord, l’area dell’ex Santuario a ovest e la Via Nazionale Appia a sud. Chi ci segue sa che, grazie alla preziosa partecipazione di Massimiliano Rendina, docente presso la Facoltà di Architettura della SUN, abbiamo individuato un percorso per dare, a quest’area, un progetto forte, che possa caratterizzare la città in un contesto sovranazionale. Il corso del terzo anno di Laboratorio di Progettazione Architettonica e diverse tesi di laurea, hanno come tema la riqualificazione di quest’area strategica, cerniera fra il territorio di Capua e S. Maria C.V. Oggi Massimiliano ci ha invitato all’università per aggiornarci sullo stato dei lavori. E’ stato bello ed emozionante partecipare a questo incontro con decine di studenti; contiamo di ospitare a breve Massimiliano e i suoi allievi a Capua, anche per rendere partecipe la cittadinanza su questo progetto. L’obiettivo è di giungere, in breve tempo, ad una pubblicazione che indichi metodologie alternative di pianificazione, ricca di spunti per sviluppi futuri. È ovvio che un'idea di questo tipo guardi al futuro. E forse neanche a quello dei figli, ma a quello dei nipoti. Ma il potenziale dell’area è tale da chiedere a tutti, in primis consiglieri e amministratori comunali presenti e futuri, di volare alto. Per una volta almeno.

Movimento Capua 3 Luglio

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.