Capua. IAP e cartelle pazze anche al Comune. Interviene il Movimento Cinque Stelle

Piazza dei Giudici - Politica

BodyPart 5Mentre da una lato c'è un Volturno in piena, dall'altro c'è un ulteriore fiume in città,é quello di gente arrabbiata fuori l'ufficio IAP,ente proposto alla riscossione delle entrate tributarie per il comune di Capua. 

Ore 9,30 ufficio ancora chiuso, personale che distribuisce cartelle fuori,per strada, usando automobili come appoggio,cittadini accolti in una non sede,persone anziane senza opportune sedute,tutto questo per le cartelle pazze che riguardano accertamenti per omessa denuncia di pertinenze, come scantinati,garage e per mancato pagamento della TARSU degli anni 2010,2011 e 2012.


I cittadini chiedono spiegazioni, ma se da un lato un'amministrazione se ne lava le mani, dall'altra l'ente di riscossione dei tributi si occupa esclusivamente di incassare le somme dovute.
E' decisamente vergognoso esigere tributi già pagati e su pertinenze non soggette a tassazione.
I cittadini non possono impiegare parte del loro tempo per risolvere problematiche che sono di esclusiva competenza dell’amministrazione comunale,in quanto,gli stessi pagano tasse esose e rivendicano servizi efficienti come quello della riscossione tributi.
Questo non è un paese civile!
La riscossione dei tributi deve essere un compito diretto del comune ed è il comune a dare eventuali spiegazioni in merito a chiarimenti.
Ci chiediamo: “ Ma che tipologia di contratto è stato stipulato tra l’ente IAP ed il comune di Capua”?
In una città già in macerie, ai cittadini tocca oltre al danno anche la beffa di pagare spesso il non dovuto.
DIMETTETEVI!



Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.