Capua. Crollo muro perimetrale ex caserma borbonica. Il Comitato3Luglio scrive a vari Enti

Piazza dei Giudici - Politica

caserma borbonicaPubblichiamo la lettera del Comitato Capua 3 Luglio, indirizzata alla soprintendenza delle Belli Arti e vari Enti interessati.

 

Spett.le SOPRINTENDENZA BELLE ARTI E PAESAGGIO
PER LE PROVINCE DI CASERTA E BENEVENTO
c.a. del Responsabile dott. Salvatore BUONOMO
p.c. alla c.a. del MINISTRO DEI BENI CULTURLI
on. Dario FRANCESCHINI
p.c. alla c.a. del PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA
on. Vincenzo DE LUCA
p.c. alla c.a. del SINDACO DI CAPUA
dott. Carmine ANTROPOLI

 

Egregio dott. Buonomo, in qualità di presidente del Comitato Civico Capua 3 Luglio, il 13 aprile u.s. avevo inviato una lettera al suo ufficio circa l’autorizzazione a poter procedere, in forma assolutamente gratuita, alla rimozione dalla facciata delle Torri di Federico di Capua dei cespugli e delle erbacce. La nostra azione era finalizzata, oltre che alla pulizia di un insigne monumento da tempo abbandonato a se stesso, all'organizzazione di una giornata straordinaria di apertura delle Torri: in quella circostanza, il Comitato avrebbe anche presentato un avveniristico progetto di ricostruzione in realtà aumentata della porta federiciana. Le sollecitazioni che le abbiamo inviato per un riscontro sono state tante. Ma invano, siamo ancora in attesa che lei ci degni della sua preziosa attenzione. Evidentemente, la Soprintendenza ha un piano ben preciso per il recupero delle Torri, vogliamo sperare, e non perde il proprio tempo con un comitato qualunque.

A livello cittadino, il Comitato si è battuto e si batte, fra le altre cose, per la sicurezza degli edifici scolastici. E qui speriamo nuovamente di catturare qualche minuto del suo tempo, segnalandole le condizioni di estrema pericolosità del muro perimetrale dell’ex caserma borbonica, a ridosso dell'istituto scolastico "Salvatore Pizzi", della scuola dell’infanzia Umberto I e di via Palasciano. La foto che alleghiamo è stata scattata, dal sottoscritto, questa mattina  all’interno del piazzale della scuola dell’Infanzia.

Sappiamo che da diversi anni è in corso una fitta e accademica corrispondenza fra gli Enti interessati alla messa in sicurezza del muro in questione; un perfetto esempio di scaricabarile, causato dalla eccessiva frammentazione di competenze. Ma il giochetto è bello se dura poco. E se domani un pezzo di quel muro colpisce un bambino che va a scuola? O un altro passante? O un'auto di passaggio?  Lei immagina le conseguenze, vero? O saranno oggetto di scaricabarile anche quelle? Se anche questa volta decidesse di non risponderci, speriamo che possa almeno rispondere alla sua coscienza. 

Cordiali saluti 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.