Capua - Assessore Lima sulle tariffe dei diritti di istruttoria su procedimenti gestiti dal Suap

Piazza dei Giudici - Politica

comune01012aCon delibera di Consiglio Comunale n. 43 del 10 agosto 2015 il civico consesso capuano ha approvato il regolamento che disciplina il funzionamento del SUAP. La delibera ha individuato, accanto alle modalità di funzionamento dello Sportello Unico attività Produttive anche la tabella delle tariffe dei diritti relativi ai procedimenti gestiti dal SUAP. Massima attenzione è stata riservata dall'Amministrazione comunale, e dall'assessore preposto Guglielmo Lima a favorire l'ingresso sul mercato di nuovi esercizi commerciali attraverso tariffe "popolari", scoraggiando invece chi volesse determinate attività. La scelta di Lima è soprattutto morale, volta a salvaguardare i piccoli esercizi commerciali rispetto ai centri commerciali e anche a tutelare la salute degli animali utilizzati nei circhi o contro le macchinette videopoker. "Così – dice Lima – si è deciso di tutelare l'apertura o il subentro dei piccoli esercizi di vicinato rispetto ai centri commerciali, per consentire agli anziani di rimanere nelle proprie case avendo a pochi metri un servizio indispensabile a disposizione ma anche per facilitare le compere delle famiglie e delle persone in difficoltà . E' anche per questo che dobbiamo pensare ad un inversione di marcia e puntare dunque su forti incentivi per i negozi di vicinato che devono essere premiati e non soffocati. Stesso discorso per chi avesse intenzione di aprire sale per i videopoker, i cui diritti per l'espletamento della pratica sono stati fissati in € 1.000,00, ricordando che il fenomeno del gioco con macchinette mangiasoldi ha assunto livelli molto preoccupanti e come negli ultimi anni le slot machine abbiano ridotto sul lastrico migliaia di italiani di tutte le età e ceti sociali, in preda al "gioco compulsivo", diventato una grave forma di dipendenza. Tariffe alte, 1.000,00 € anche per i circhi con animali mentre tariffe molto basse, precisamente 50 €, sono state fissate per i circhi che non hanno con sé animali come forma di attrazione e che sono animati soltanto dall'abilità di acrobati, giocolieri e clown. Capita infatti che in molti circhi, a causa della loro natura itinerante, non possa essere fornito agli animali selvatici l'habitat adeguato alle loro esigenze etologiche e quindi le bestie si ritrovino a vivere gran parte della vita incatenati o legati, relegati in piccole gabbie".

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.