Capua. Tutta la maggioranza vota a favore del gassificatore.. I fatti di Capua 3 Luglio

Piazza dei Giudici - Politica

capua 3 luglioMercoledì scorso si è tenuto il consiglio comunale per votare la proposta dei consiglieri di minoranza di revocare la delibera con la quale si era deciso di alienare alla Provincia il terreno su cui dovrebbe sorgere il gassificatore. Ebbene, in quella occasione, una maggioranza incapace di assumersi la responsabilità delle proprie scelte dinnanzi alla cittadinanza, ha fatto mancare il numero legale, per cui non si è proceduto alla votazione. Venerdì mattina si è tenuto un altro consiglio comunale per discutere di questioni attinenti al bilancio. In apertura i consiglieri di opposizione hanno sottolineato la necessità di votare loro proposta di revoca della delibera dopo che nel consiglio di due giorni prima era mancato il numero legale. La maggioranza, dopo lunghi momenti di evidente difficoltà ed imbarazzo, ha deciso di mettere subito ai voti la proposta dell'opposizione. Risultato: la maggioranza ha votato in modo compatto NO alla revoca della delibera di alienazione del terreno e SI alla realizzazione a Capua del gassificatore. Tutta la maggioranza, anche chi fino al giorno prima si era detto favorevole alla proposta dell'opposizione. E soprattutto hanno detto si due consiglieri. Il primo è Marco Ricci ex uomo forte dell'amministrazione, delegato ai rifiuti e al bilancio (i due settori più disastrati), colui che poco più di una mese fa, quando era ancora impegnato in una campagna elettorale in cui si vedeva già in Regione, ebbe a dichiarare, pubblicamente, che erano venute meno le ragioni per la realizzazione del gassificatore e che a luglio la delibera di alienazione del terreno sarebbe stata senz'altro revocata ( il video in cui afferma queste cose è pubblicato su Capuaonline, chi non avesse la pazienza di guardarlo tutto può andare direttamente al minuto 98). Il secondo è Giuseppe Chillemi, il consigliere folgorato sulla via di Damasco che fino a poco tempo fa, quando era il più tenace oppositore di Antropoli e della sua maggioranza dichiarava: “Che io fossi contrario al gassificatore è cosa risaputa e viene da lontano, viene dalla passata Amministrazione ..… tutte le cose di cui sono state dette non sono vere sotto l'aspetto economico ed occupazionale … “. Questo e molto altro dichiarava il consigliere Chillemi in data 08/05/2012, durante il consiglio comunale aperto convocato ad hoc (per leggere il resoconto del consiglio e l'intervento integrale del consigliere , è sufficiente digitare su google le parole Giuseppe Chillemi gassificatore). Cosa è cambiato per il consigliere Chillemi? Forse la promessa che sarà lui il prossimo candidato Sindaco? Siamo stanchi dell'arroganza di questo potere che pensa di poter trattare i cittadini come se avessero l'anello al naso. Stanchi di questi amministratori che davvero non si capisce da dove traggano la presunzione di credere che a loro tutto sia concesso, anche dopo un decennio di disastri senza precedenti. Stanchi di doverci indignare ogni giorno per il modo in cui questi personaggi calpestano le più elementari regole della democrazia e del vivere civile. Stanchi, stanchi, stanchi.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.