Capua. Regolamento tassa rifiuti, l'Ncd scrive alla Corte dei Conti

Piazza dei Giudici - Politica

MINOJA ANTONIOL'amministrazione deve rivedere il regolamento sulla tassa dei rifiuti. E' quanto chiede il Nuovo Centro Destra che ritiene fortemente negativo per i cittadini, il provvedimento approvato dalla maggioranza del sindaco Antropoli, . "Invieremo una formale richiesta al Comune – afferma il portavoce Ncd Antonio Minoja – e segnaleremo la vicenda alla Corte dei Conti". L'opposizione evidenzia che il regolamento, oltre ad essere penalizzante per gli utenti, con l'eliminazione di numerosi benefici anche per le fasce più deboli, non recepisce la normativa nazionale. "La norma nazionale – afferma Minoja – prevede che ci devono essere degli sgravi sulle bollette delle utenze domiciliari in base alla percentuale di raccolta differenziata, raggiunta l'anno precedente. Anche se si tratta di una percentuale di differenziata bassa, c'è un corrispettivo da scalare sulle bollette. Questo, attualmente, non avviene. Si tratta di un vero e proprio danno che viene arrecato ai cittadini che già pagano una tassa molto alta a fronte di un servizio, come più volte evidenziato da noi, molto inferiore alle aspettative". C'è poi un altro aspetto, quello che riguarda le voci inserite nel conto economico. "Il Comune di Capua – prosegue Minoja – così come altri comuni, riceve dal Ministero un contributo annuale, una sorta di finanziamento, relativo alla raccolta dei rifiuti presso gli edifici scolastici. Capua riceve circa 28 mila euro che, però, non compaiono nel conto economico. Gli amministratori dovrebbero, a tal proposito, fornire gli opportuni chiarimenti". Nella giornata di domani l'Ncd annuncia la presentazione di una richiesta tendente alla modifica del regolamento. "La maggioranza – afferma – ha fatto delle scelte che, seppur legittime, penalizzano gli utenti, pertanto ci apprestiamo a chiedere le opportune modifiche. Nel contempo chiediamo che il regolamento recepisca le norme nazionali, come quella relativa agli sgravi per le utenze domestiche, visto che quest'ultimo aspetto non è una facoltà ma un obbligo. La Corte dei Conti sarà informata della vicenda e chiederemo alla magistratura contabile di verificare tutti gli atti"

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.