Ncd denunia: "Offerte di assessorati a consiglieri di opposizione per allargare maggioranza"

Piazza dei Giudici - Politica

comunedicapuaPiovono offerte di assessorati ai consiglieri di opposizione. E' quanto sostiene il Nuovo Centro Destra di Capua che si dice perplesso davanti al comportamento della maggioranza. A sentire gli uomini dell'NCD, agli "inviti" ricevuti gli "invitati" hanno, fino ad oggi, risposto picche. Secondo indiscrezioni, tra gli ultimi consiglieri corteggiati, in ordine di tempo, ci sarebbe stato, per il posto da vice sindaco, Fabio Buglione che avrebbe declinato. In precedenza, invece, gli inviti sarebbero stati rivolti al consigliere Pasquale Frattasi. Quest'ultimo, oggi, è un fermo oppositore nei confronti della maggioranza di Carmine Antropoli. "Quello che ci lascia perplessi – afferma l'Ncd partito dell'opposizione insieme al gruppo di Buglione - è la continua offerta di assessorati ad alcuni consiglieri di opposizione che puntualmente declinano l'invito; ma loro insistono. Evidentemente qualcuno pensa di rafforzarsi in consiglio? Qualcuno vuole modificare la giunta? Perchè? Non certo per motivazioni politiche! Come può essere considerata una tale "maggioranza"? Noi riconosciamo un nostro limite, infatti, seppur sforzandoci non riusciamo a comprendere non tanto il tentativo ripetuto ma la perseveranza nel continuare a proporre poltrone. Se ancora ci fosse bisogno ... questa è l'ennesima dimostrazione che a molti consiglieri ed assessori di questa maggioranza interessa la poltrona (oramai divenuta sedia). L'interesse dei cittadini? quello può attendere". Il Nuovo Centro Destra passa poi ad analizzare quanto accaduto nell'ultimo consiglio comunale "dove – afferma "In un consiglio comunale dove si è preso atto dell'ennesimo fallimento di questa amministrazione chiamato a revocare la proposta del PUC , evidenziando la gestione scellerata non solo delle finanze comunali ,visto le centinaia di migliaia di euro che costerà la progettazione ed i contenziosi aperti solo per arroganti pretese e sproloqui inopportuni, ma soprattutto per la scelta della procedura seguita. Ora si dovrà ricominciare d'accapo; guarda caso sempre in prossimità di scadenze elettorali si pone l'accento su quello che questa amministrazione si propone di fare dimenticando che governa dal 2006 e che il tempo del fare è scaduto ora è il tempo delle verifiche e che basta guardarsi intorno per vedere le "macerie" prodotte da Antropoli ed il suo "centro magico" (non ci riferiamo solo all'ex campo profughi ma anche ai debiti prodotti). Eppure invece di discutere di questo si azzuffano per sconfinamenti nelle deleghe tra consiglieri "delegati" ed "assessori". Hanno però tutti, anche Taglialatela, confermato le deleghe al consigliere delegato all'ecologia evidentemente condividendone i risultati ottenuti nel settore (debiti, contenziosi e costi esorbitanti - differenziata e benefici scadenti). Noi non avevamo dubbi sapevamo come sarebbe andata e come la maggioranza avrebbe votato, né ci meravigliano le beghe interne". "Bacchettata", infine, a quei consiglieri di maggioranza che – secondo l'Ncd - votano delibere di cui non conoscono il contenuto e i risvolti che hanno sulla cittadinanza, come nel caso della TARI.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.