Capua. Consiglio, la maggioranza fa "bingo", ma Taglialatela guasta la festa

Piazza dei Giudici - Politica

consiglio comunale capuaLa maggioranza del sindaco Antropoli porta a casa importanti risultati: respinge la richiesta, presentata dalle opposizioni, di ritirare le deleghe all'ambiente e all'ecologia al consigliere Ricci, revoca la delibera sul puc (dopo la bocciatura del Tar e del Consiglio di Stato) con un provvedimento che ha acceso il dibattito in aula e scavalca l'ostacolo della stazione unica appaltante per affidare l'appalto della struttura "Ciro Giacobone". Su quest'ultimo punto, però, si è registrato il classico "colpo di scena" in una seduta che stava procedendo secondo copione: il consigliere Guido Taglialatela, in disaccordo con la maggioranza sul provvedimento, ha rimesso la delega ai lavori pubblici nelle mani del primo cittadino. "Pomo della discordia" la questione del geotenda. Taglialatela si è sentito esautorato dalle decisioni in un settore di sua competenza lamentando "scorribande" da parte di altri amministratori.
IL CONSIGLIO COMUNALE
Sulla "sfiducia" a Ricci, circolavano indiscrezioni che tra le fila della maggioranza c'era qualcuno che non era affatto soddisfatto (qualche esternazione, forse, fatta in "camera caritatis) della gestione del settore rifiuti, ma alla fine l'indiscrezione tale è rimasta. La maggioranza granitica ha respinto la mozione presentata da Antonio Gucchierato, Pasquale Frattasi, Fabio Buglione ANTROPOLI CARMINEe Antonio Minoja. Stessa storia sulla faccenda del puc. C'era da ritirare la delibera di adozione del piano urbanistico, atto necessario per poter avviare un nuovo iter. Le opposizioni hanno chiesto il rinvio della discussione ad altro consiglio (da stabilire "ad horas") e la modifica della delibera in un atto prettamente tecnico perché, su quello predisposto, c'è una sorta di "giudizio" sulla sentenza del Tar. Anche questa richiesta delle opposizioni è stata respinta. E nemmeno il tentativo, fatto dai banchi della maggioranza da Guido Taglialatela, di eliminare il "passaggio" incriminato ha avuto fortuna. Il provvedimento è passato senza modifiche. Il consiglio, sempre con i voti della maggioranza, ha dato anche il via libera al progetto bonifica dell'ex campo profughi.
IL COLPO DI SCENA FINALE
Sulla struttura geotenda "Ciro Giacobone", la maggioranza ha mostrato le crepe, segno evidente che tra alcuni gruppi non corre buon sangue. Il delegato ai lavori pubblici, infatti, non ha gradito l'ingerenza, nel settore di sua competenza, di altri amministratori. In pratica non ha condiviso la proposta, sostenuta dal consigliere Ricci e del suo gruppo (nel quale figura il delegato allo sport Vinciguerra), di consentire al Comune di procedere alla TAGLIALATELA GUIDOgara di appalto dei lavori di riqualificazione della struttura sportiva, senza l'ausilio della stazione unica appaltante (SUA), ma con un proprio iter visto che la gara è ferma da circa un anno, per ragioni burocratiche. L'impegno di Taglialatela di intervenire per velocizzare la procedura alla SUA non ha convito la sua stessa maggioranza che ha approvato la delibera dando il via libera alla procedura "in house". Questo ha determinato la dura presa di posizione di Taglialatela che ha rimesso la delega ai lavori pubblici.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.