PUC, il Consiglio di Stato "boccia" il ricorso del Comune

Piazza dei Giudici - Politica

comunedicapuafrattasi pasquale Il Consiglio di Stato ha bocciato il ricorso inoltrato dal Comune di Capua relativo al puc, il piano urbanistico comunale. E' da rifare, quindi, tutto l'iter per dotare la città dell'importante strumento urbanistico. Il ricorso del Comune è stato impiantato dopo che la Provincia di Caserta aveva ritenuto non corrette le procedure adottate dall'amministrazione comunale in merito all'iter burocratico finalizzato all'approvazione del piano. Questioni procedurali, quindi, che hanno indotto l'ente, prima a ricorrere, senza successo, al Tar e successivamente al Consiglio di Stato. Ora è tutto da rifare per dirla alla Gino Bartali.

"Dopo che sul PUC hanno detto tutto e il contrario di tutto, il Consiglio di Stato boccia - afferma il consigliere Frattasi -  l'appello presentato in virtù della decisione sfavorevole del TAR. Spese legali elevatissime che costituiscono un ingente danno alle casse dell'Ente. L'infondatezza del ricorso non era valutabile prima? Chi paga i danni? Atteggiamento a dir poco irresponsabile! Stanno mettendo in ginocchio una città e continuano con il solito atteggiamento arrogante".

 

Quella di fare il ricorsco, prima al Tar e poi al Consiglio di Stato si è rivelata un'altra scelta scellerata dell'amministrazione comunale che costerà cara ai contribuenti. Le spese legali, per questi ricorsi, ammonterebbero a circa 20 mila euro. Questa è una vicenda che merita approfondimento". 

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.