Deleghe e commissioni, probabile intesa tra il centrosinistra e l'Ncd

Piazza dei Giudici - Politica

aminoja2La "faccenda" delle deleghe "piene" ai consiglieri comunali è ritornata alla ribalta dopo il recente intervento del consigliere di centrosinistra Antonio Gucchierato che, ancora una volta, ha focalizzato l'attenzione sulla legittimità delle stesse deleghe. Gucchierato ha anche evidenziato come, dopo aver sollevato il problema all'inizio della consigliatura, è "rimasto solo" in questa sorta "battaglia" per la legalità. Ora, però, a dargli man forte è in arrivo il gruppo consigliare del Nuovo Centro Destra. "Concordiamo con Gucchierato - afferma il capogruppo Antonio Minoja - per quanto concerne la questione delle deleghe che il sindaco ha conferito ai consiglieri della maggioranza. Non a caso il nostro gruppo, quando era in maggioranza, scelse il criterio di demandare tutto al proprio assessore che, nell'espletamento di specifiche deleghe poteva essere coadiuvato dal consigliere del gruppo". Minoja va oltre la questione delle deleghe ed è in piena sintonia con il centrosinistra anche per quanto riguarda la rimodulazione delle commissioni consiliari. "Quella che governa la città - afferma Minoja - non è più la maggioranza uscita dalle elezioni sulla quale sono state composte le varie commissioni. Oggi il quadro è totalmente cambiato, con i gruppi di opposizione che sono numericamente più forti. Questo significa che la rappresentanza della maggioranza e della minoranza nelle commissioni non può rimanere quella di oggi ma deve corrispondere alla proporzione numerica del consiglio comunale. Naturalmente le commissioni devono essere messe nelle condizioni di poter funzionare". La questione delle Commissioni dovrebbe essere portata al più presto all'attenzione della conferenza dei capigruppo per decidere le modifiche da apportare, così come richiede la minoranza, ma il percorso non sembra affatto agevole. Più complessa, invece, la vicenda delle deleghe. Su questo fronte difficilmente potrà essere trovato un punto di incontro con la maggioranza, basti  pensare che deleghe importanti come l'ambiente, i servizi sociali e i lavori pubblici sono gestite rispettivamente da Ricci, Fusco e Taglialatela che non sono assessori ma semplici consiglieri.

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.