Capua. Alcuni consiglieri chiedono un incontro urgente con il Prefetto di Caserta

Piazza dei Giudici - Politica

comune.jpg

Riceviamo e pubblichiamo la lettera dei Consiglieri firmatari della richiesta d'incontro al prefetto

 

Con la presente i sottoscritti consiglieri comunali  chiedono un incontro urgente con la S.V. al fine di poter illustrare e sottoporre alla Sua attenzione la incresciosa situazione venutasi a creare in seguito alla imminente dichiarazione di dissesto.

I  consiglieri comunali premettono che:

Nella seduta dei capigruppo consiliari del 9 agosto u.s., indetta per la convocazione del consiglio comunale per esaminare la proposta di dichiarazione di dissesto finanziario, i capigruppo di minoranza avevano manifestato la propria netta contrarietà alla data del 28 agosto individuata dalla maggioranza che riteneva questa l’ultima data possibile dalla relazione del responsabile SEF.

Su sollecitazione dei consiglieri di opposizione si acquisiva il parere  telefonico del Segretario Generale pro tempore che sosteneva, invece, che si doveva considerare la data di delibera di giunta e, quindi, era possibile convocare il consiglio nella prima settimana di settembre dando, quindi la possibilità a tutti i consiglieri, molti dei quali in ferie, di poter approfondire lo studio della documentazione relativa ad un atto così importante per la vita della città oltre che favorire la partecipazioni dei cittadini alla seduta consiliare.

Non trovando accordo in quella seduta si riconvocavano i capigruppo, con l’impegno di acquisire per iscritto  il parere già telefonicamente espresso dal Segretario Generale, per  il 12 agosto u.s.

In quella sede, non solo non veniva presentato il suddetto parere ma, addirittura, la maggioranza, con un colpo di mano, decideva di convocare il consiglio per il 23 agosto in prima seduta e per il 28 agosto in seconda dando un ulteriore schiaffo alla minoranza che aveva dato piena disponibilità alla  ulteriore convocazione dei capigruppo.

Intanto, la suddetta  relazione del responsabile del settore finanziario  veniva notificata per la seconda volta con indirizzi diversi ed a soggetti diversi senza fornire adeguata motivazione.

Tutto ciò premesso i sottoscritti ritengono che con queste forzature si dimostri una scarsa considerazione per il confronto democratico e per lo  stesso consiglio comunale non consentendo, su un argomento così rilevante, un sereno e consapevole confronto nel consiglio e nella città.

La informiamo inoltre che nonostante  le interrogazioni presentate dai consiglieri comunali di minoranza già nel mese di giugno e nonstante  fino a oggi si siano svolti alcuni consigli comunali, l'Amministrazione ,attraverso il Presidente del Consiglio Comunale ed i capigruppo di maggioranza non hanno mai voluto dare la possibilità di discutere tali interpellanze negando ai consiglieri di svolgere il proprio ruolo.

Pertanto si richiede alla SV di essere convocati con l’urgenza del caso anche in considerazione della imminente seduta.

I consiglieri Gucchierato,Buglione,Minoja,Del Basso,Caputo

Banner
Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Seguici su ...

facebook logogoogle+ logotwitter logoyoutube logo
Banner
Banner

Webcam Capua

Vista sul Lungo fiume Volturno

Vista Sud-Est

Newsletters










Articoli archiviati

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.