Banner
Banner

Santa Maria Capua Vetere: Il programma elettorale di Mirra in merito ai lavori pubblici

Piazza dei Giudici - Politica

comune smcvIl candidato a sindaco – e attuale primo cittadino – Antonio Mirra, come previsto dal piano triennale, evidenzia che l’obiettivo fondamentale dei lavori pubblici sarà circoscritto alla rete viaria e ai sottoservizi. Verrà innanzitutto portato a termine il già avviato programma di rifacimento e manutenzione del manto bituminoso in tutte le strade che lo necessitano; inoltre sarà progressivamente attuata – provando ad attingere a fondi sovracomunali – un’ispezione della rete idrica e fognaria, in particolare della parte della città in basolato.
Il programma della coalizione prevede che, a seguito dell’intervento per la messa in sicurezza, venga svolta anche un’attività di valorizzazione e illuminazione dell’Arco di Adriano, in collaborazione con la Sovrintendenza e con le Università della Campania.
La prossima Amministrazione dovrà fra le altre cose occuparsi anche di decidere quale dovrà essere la nuova e futura destinazione – viste le mutate esigenze – del S. Teresa, e procedere alla redazione di un relativo progetto, partendo anche dalla riapertura del passaggio pedonale di collegamento con via Croce. Per Palazzo Cappabianca è invece in corso una perizia che ne verifichi l’idoneità ed i lavori eventualmente necessari, poiché sede quest’ultimo della Caserma dei Carabinieri; in caso di esito negativo, sarà attuato un intervento di completamento per un utilizzo istituzionale o culturale.
Riguardo all’ex carcere di Piazza S. Francesco e alla Caserma Pica, di proprietà demaniale, si valuteranno le esigenze della Giustizia e della Difesa (intenzionata ad una dismissione) per la valorizzazione nel circuito e l’inserimento di immobili strategici nel sistema città.
Infine, laddove siano necessari, verranno svolti interventi per il rifacimento dei marciapiedi. L’idea dei lavori pubblici inoltre non prescinde dal tema dell’efficientamento energetico: saranno fatte richieste di finanziamento per impianti fotovoltaici su tutti gli edifici pubblici.
Per quanto riguarda l’importante questione dell’edilizia scolastica, sono già in corso i lavori per il plesso di Corso Garibaldi e a breve inizieranno quelli per i plessi di via Mascagni e via Grandi, mentre sono già stanziate le somme per i progetti della Montalcini, della Gallozzi, del plesso di Piazzetta Giovanni XXIII e la relativa palestra. L’Amministrazione intende soffermarsi particolarmente sulla sicurezza del sistema di edilizia scolastica, risentendo quest’ultimo del peso degli anni, e sulla scia degli ultimi cinque anni continuerà l’intensa e indispensabile collaborazione con le Dirigenze scolastiche.
Infine il programma della coalizione a cui fa capo Mirra prevede, fra i primi obiettivi in ordine di tempo, la sostituzione con lampade a led in tutta la città, andando così ad efficientare ed implementare la pubblica illuminazione. Numerosi interventi sono stati già effettuati in merito – ad esempio in Villa Comunale, nella villetta fra via Perla e via Pierantoni –altri verranno svolti prossimamente – in Piazza schettino ed al Parco Urbano.

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.