Capua. L'opposizione: "aspettando il Natale!". Una vergognosa commedia ai danni dei cittadini

Piazza dei Giudici - Politica

ragozzino dirienzo veglianteRiceviamo e pubblichiamo integralmente il comunicato dei consiglieri di opposizione Di Rienzo, Ragozziono e Vegliante che dice:

 

"Il magico trascorrere dei giorni che pian piano ci avvicina al Natale, rende davvero speciale questo periodo dell’anno, ed è proprio l’attesa, il desiderio che quel giorno arrivi, che lo rende unico …
Anche a Capua, dopo 28 mesi dall’insediamento dell'Amministrazione Branco - che sopravvive nel caos più totale ignorando completamente i propri elettori - aspetteremo trepidanti il Natale.
Tutto questo perché a Natale saranno realizzati tutti gli obiettivi non raggiunti in questi primi 28 mesi di fallimentare amministrazione.
Troppi i momenti di squilibrio e conflitto - e non certo di confronto - registratisi tra i consiglieri, la giunta e il sindaco, da poterli ancora tollerare.
Tutto tace sulle innumerevoli problematiche, che richiedono risposte risolutive, e sulla mancanza di un programma che era spettacolare prima delle elezioni e che oggi ancora aspetta di essere attuato chiedendo altro tempo ai cittadini con la città esasperata dal dilagante DEGRADO!
Il tempo degli show è ormai finito …
Il primo cittadino chiede altre proroghe e altro tempo, ma su cosa esattamente?
Cosa dovrebbe cambiare da oggi a Natale?
Quali sono le mutate condizioni che dovrebbero consentire ad una sgangherata maggioranza di restare insieme per altri tre mesi, per fare cosa?
Esiste forse un elenco di obiettivi da raggiungere?
E perché dovrebbero essere centrati in soli tre mesi se in 28 non si è riusciti a concretizzarli?
Viene da pensare che se fino ad oggi nulla è stato realizzato è perché non si è voluto realizzare nulla?
In soli tre mesi:
• Saranno pulite le caditoie per evitare allagamenti?
• Saranno sistemate le voragini stradali per evitare incidenti a persone e veicoli?
• Sarà restituito decoro alla città liberandola da erbacce e sporcizia?
• Saranno finalmente distribuiti i buoni spesa ancora bloccati da mesi?
• Sarà riaperta la villa comunale?
• Sarà restituito il decoro perduto ai nostri cimiteri?
• Sarà riaperto il Ponte Nuovo?
Oppure si riuscirà soltanto a fare qualche passettino in avanti nella procedura del Puc, piuttosto che Delibere a favore di qualche cooperativa per una "città solidale" che al momento di solidale ha molto poco?
La verità è che le situazioni di conflitto sono servite alla maggioranza solo per scambiare poltrone.
Facciamo affidamento sui consiglieri Ludovico Prezioso e Gianluca Di Agresti che, consci e responsabili, hanno dichiarato una chiara posizione di rottura con questa amministrazione.
L’ex Presidente del Consiglio Prezioso ha dichiarato: “esco fuori da questa amministrazione”, aggiungendo che l’amministrazione Branco di cui faceva parte “nulla ha fatto, non ponendo neanche le basi per fare qualcosa di utile per la città”.
Allo stesso modo il consigliere Di Agresti, primo eletto della sua lista, ha dichiarato “la decisione è stata assunta in considerazione dello stato di stallo e immobilismo dell’azione amministrativa incapace di risolvere i problemi della città”.
Il resto dei SILENZIOSI E TACITURNI consiglieri di maggioranza cosa pensa?
Al momento non vi è nessuna "dichiarazione di rientro" da parte dei due Consiglieri dissociatisi e quindi ad oggi vi sarebbero 8 Consiglieri di minoranza e 8 consiglieri di maggioranza.
Basta UN SOLO CONSIGLIERE per decidere se questa amministrazione potrà continuare a sperperare tempo e denaro oppure liberarci dalla sua INCAPACITÀ."

 

Banner
 

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.