Banner
Banner
Banner

Capua. Scuole in sicurezza piuttosto che in presenza

Piazza dei Giudici - Politica

ragozzino dirienzo veglianteNella Commissione Consiliare Scuola Sport e Cultura tenutasi ieri, con la preziosa partecipazione dei dirigenti scolastici cittadini, come da noi richiesto da tempo, si è discusso della necessità di ripristinare la Didattica a Distanza, specialmente per le scuole superiori.
Riteniamo infatti che l’aumento dei contagi implichi una scelta di sicurezza per i nostri giovani, come gli stessi Dirigenti scolastici hanno ben rappresentato.
L’iter che si attiva nel momento in cui si registra un caso, in una soltanto delle classi di un plesso, impone un protocollo che coinvolge l’intero corso di studi, con inevitabili lunghissimi tempi per il ritorno alla normalità.
Il Sindaco non può sottrarsi alle proprie responsabilità, è ora che decida, perché è suo DOVERE DECIDERE!
Egli deve mettere in campo tutte le iniziative necessarie al fine di garantire la salute pubblica e la sicurezza dei propri concittadini, non essere SPETTATORE inerme!!!
Abbiamo più volte denunciato la mancanza di adeguati controlli in città nei luoghi più frequentati da gruppi di giovani che non sempre assumono comportamenti responsabili come l'utilizzo delle mascherine, così come abbiamo chiesto più volte la sanificazione periodica del territorio comunale, ma prendiamo atto che l’amministrazione comunale ha seri problemi di attenzione su questo tema.
Riteniamo fondamentale, considerata la situazione, che il sindaco provveda ad emanare una ordinanza per la chiusura almeno delle scuole secondarie di 1° e 2° grado, frequentate da una popolazione scolastica proveniente da diversi comuni del circondario, con evidenti maggiori difficoltà nell'azione di contrasto e prevenzione del contagio.
Potrebbe invece essere valutata l'ipotesi di lasciare aperte le elementari e gli asili, visto che si tratta di una popolazione scolastica principalmente di Capua, poiché i bambini più piccoli non possono essere lasciati soli e non hanno piena autonomia nell’uso degli strumenti per la DAD.
Non ultimo da tener presente il fattore socializzazione che comporta grossi disagi nel dover rinunciare a rapporti sociali con i coetanei.
La situazione attuale impone senso di responsabilità e attenzione continua al problema, cose che fino ad ora non vi è stata da parte dell'amministrazione e del sindaco se ad oggi ci ritroviamo, come forza di minoranza, a suggerire il da farsi.
Sindaco decida ora e non faccia come per il resto della città dove ovunque regna DEGRADO E ABBANDONO.

 

I Consiglieri di Opposizione
Angelo Di Rienzo
Carmela Ragozzino
Anna Vegliante

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.