Banner

Capua. Fratelli d'Italia chiede la REVOCA IMMEDIATA della delibera Nr.59. Ecco i nomi di chi ha firmato inconsapevolmente ai danni dei cittadini

Piazza dei Giudici - Politica

 

fdiTra i “io non l’ho letta”, “io non ne sapevo niente” e “io l’ho letta ma non ho capito niente” si rincorrono i comunicati stampa dei consiglieri che cercano di scrollarsi di dosso la paternità della delibera n. 59 tanto discussa in questi giorni.
Prima Italia Viva con i suoi due consiglieri, Luigi Sperino e Michele Giugno che tanto criticano, ma poco fanno, e poi Capua Bene Comune con Gianluca D’Agresti e Claudio di Benedetto che restano incollati alla poltrona nonostante il loro padre putativo politico, Pasquale Frattasi dopo essersi assicurato la poltrona di Vice Sindaco “e chi se ne frega” gli ha girato le spalle puntando tutta la sua carriera politica facendo da segretario al sindaco,  hanno emesso un comunicato in cui chiedono la revoca della delibera minacciando di non farla passare in consiglio comunale.
Lo stesso consiglio, rappresenta il popolo e, su una questione così delicata, i cittadini vogliono capire chi li amministra, pertanto come componenti Fratelli D’Italia chiediamo che anche le altre forze politiche si esprimano in merito.
Il PD, punta di diamante della maggioranza, con i suoi consiglieri Davide Castelbuono e Patrizia Aversano Stabile, aspettano l’indirizzo del loro "deus ex machina" che tutto sa e che tutto risolve per farci capire quali sono le loro intenzioni ?
Il tutto fare Salvatore Raimondo, non poteva non sapere visto che il suo assessore fantasma pende totalmente dalle proprie labbra per non dire dai propri fili per poter sopravvivere in giunta, anche lui non si è ancora espresso nonostante su altre questioni meno delicate sia sempre attivo e presente.
Ed infine chiediamo al consigliere Pietro Caruso di avere un sussulto di dignità, che comprenda, che non siede più in uno scanno alla destra del Padre e che prenda atto che, il posto di consigliere comunale, ad oggi per la città di Capua, è un posto molto delicato e che ci si aspetta lavoro e dedizione, non soltanto silenzio e menefreghismo.
Auspichiamo che la delibera venga presto REVOCATA per la pace di tutta la città, ma il solo fatto di averla proposta e votata unanimemente in giunta, ci fa intuire cosa ci ha regalato questa amministrazione in poco più di un anno e cosa sarà capace di partorire se durerà per tutto il mandato legislativo.

Riteniamo opportuno ricordare ai cittadini Capuani che gli Assessori comunali che hanno votato a favore della delibera per portare a Capua l'impianto di trattamento rifiuti sono:


Luigi Di Monaco;
Pasquale Frattasi;
Loredana Affinito;
Anna D'Orta;
Saviano Mingione.

 

I consiglieri comunali Favorevoli invece sono:


Marisa Giacobone;
Ludovico Prezioso; 
Patrizia Aversano Stabile; 
Davide Castelbuono;
Salvatore Raimondo; 
Pietro Caruso.

 

Com. Fratelli d'Italia

 

 

Banner
 
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.