Banner

Capua. Fratelli d'Italia: la misura è colma! Occorre la revoca immediata della delibera di giunta Nr.59.

Piazza dei Giudici - Politica

fdiCon la delibera n. 59 che rende disponibile un terreno di 36000 mq in località Maiorise si decreta la fine della nostra amata città.

Come espressione politica territoriale siamo fermi sul nostro NO alla costruzione di un qualsiasi impianto di raccolta e/o trasferimento rifiuti.

Capua e i suoi cittadini hanno pagato e stanno pagando un prezzo molto alto da troppi anni a causa delle ecoballe del Frascale e più volte i politici regionali di centro sinistra hanno fatto le loro passerelle promettendo la loro rimozione, non ultima quella del vice presidente della Regione Bonavitacola.

La nostra posizione come Fratelli D’Italia è quella di tutelare la nostra martoriata città da vandalismi politici; il ristoro economico non potrà mai eguagliare la salute dei nostri concittadini.

La giunta comunale e i consiglieri stanno mostrando il loro vero volto politico e il loro gravissimo ed assoluto dispregio per la Città e per i Cittadini capuani!

Siamo al centro della terra dei fuochi, abbiamo assistito inermi agli incendi dolosi dello stir e dell’Ilside avvenuti solo pochi anni fa, non siamo in grado di sopprimere gli sversamenti abusivi e abbiamo un città inondata di immondizia incontrollata, l’isola ecologica ancora chiusa dopo il suo incendio, una raccolta differenziata ai minimi termini con la conseguenza che siamo costretti a pagare una tari tra le più alte d’Italia ed, invece di lavorare a progetti green per rendere la nostra città più pulita e vivibile dal punto di vista della salubrità dell'aria, il Sindaco e la sua Giunta hanno ben pensato di dare la disponibilità ad un progetto che contribuirà a far passare sul territorio circa 200 navette al giorno che verranno a sversare i rifiuti delle altre città dell’ambito ATO nelle nostre campagne dove sussistono impianti produttivi come il Cira e una delle caserme più importanti d’Italia in termini di aggregazione di ragazzi VFP.

Siamo disponibili ad unire le nostre forze a tutte quelle già contrarie a tale scelta, per lavorare insieme e scongiurare una scempiaggine abnorme sul nostro territorio.
Auspichiamo che anche i consiglieri di maggioranza si rendano conto della gravosità di questa scelta e che, svegliandosi dal loro torpore estivo, prendano atto che prima degli interessi personali e della poltrona bisogna tutelare la città che gli è stata affidata alle elezioni di 1 anno fa.

Invitiamo, pertanto, il Sindaco Branco a revocare immediatamente la delibera 59.

Siamo e resteremo sempre accanto ai nostri concittadini per qualsiasi manifestazione a tutela della nostra salute e degli interessi di tutti.


Fratelli D’Italia

 

Banner
 

Capuaonline.com utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza sul sito. I Cookie essenziali impiegati per il funzionamento del sito sono stati già impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy .

Accetto i cookie da questo sito.